PER LA SECONDA VOLTA LA MOZIONE PER ISTITUIRE UNA COMMISSIONE SULLA CRIMINALITA’,CRIMINALITA’ ORGANIZZATA E SULLA PROMOZIONE DELLA LEGALITA’ NON E’ STATA ACCOLTA…….. 

197
Eleonora Leoni con Antonio Tajani
Eleonora Leoni con Antonio Tajani

Riceviamo e pubblichiamo

 

E’ chiaro che l’indirizzo politico che ha Forza Italia in questo Comune non è proprio in linea con quello dei miei colleghi. Dopo quasi un ora di dibattito, nonostante più volte mi sia messa in linea con le loro richieste il Sindaco e i miei colleghi dicono ” no” alla commissione. Voglio spiegare che questa commissione era già stata presentata nel precedente consiglio comunale, ma che non era stata accolta con entusiasmo. Durante la fase di dibattito, mi era stato chiesto di fare una variazione all’oggetto della mozione sostituendo la parola ” Mafia” con ” criminalità”, accettata la cosa, non è comunque stata considerato ed è stata portata  al voto costringendomi alla nuova presentazione al consiglio comunale del 29.04.2024.

Dopo un ‘altro lunghissimo dibattito in aula tra maggioranza ed opposizione, mi è stato richiesto di fare un ennesima modifica variando la mozione in consulta, richiesta fatta espressamente dal Sindaco. Alla mia richiesta al Segretario Comunale di fare la modifica come richiesto dal Sindaco e i colleghi, la mozione è stata portata al voto, respingendola senza darmi di nuovo la possibilità di un emendamento. Nonostante avessi la convinzione che questa mozione fosse un valore aggiunto per il nostro territorio e che la commissione/consulta, potesse essere una proposta che, in sinergia con le associazioni, avvicinasse l’amministrazione ai problemi sociali e di fatti criminosi, è chiaro che non sarà presentata di nuovo.

Spero e mi auguro che questo diniego non sia un motivo per cui  dare la possibilità a qualche altro consigliere intenzionato a presentarla e non contento che una commissione così delicata e autorevole  fosse assegnata a Forza Italia.

Con affetto e stima Consigliere Capogruppo Coordinatrice Azzurro Donna Forza Italia Ardea – Eleonora Leoni