L’Associazione Al Mouhajer di Aprilia ha festeggiato i giovani studenti di lingua araba

652

L’Associazione Al Mouhajer di Aprilia ha festeggiato i giovani studenti di lingua araba con una festa organizzata sabato 10 giugno presso i locali dell’associazione in occasione della chiusura di anno scolastico. Un evento ricco di contenuti che ha sottolineato l’importanza del patrimonio linguistico nella trasmissione dei valori culturali dei popoli. La comunità tunisina ad Aprilia è perfettamente integrata nel tessuto sociale e rappresenta un modello virtuoso di integrazione e di cittadinanza condivisa. La Presidentessa Fatma Ben Lalla, felice dei risultati ottenuti dai suoi giovanissimi allievi guidati dall’insegnante Slatnia Fatma, ha accolto gli ospiti con un delizioso tè arabo e dolci tipici. Tra i presenti alla serata Amel Ayed, rappresentante del Consolato della Tunisia; Rafik Khachnaoui che ha fornito uno straordinario contributo alla riuscita dell’evento; Salwa Sallem, insegnante di arabo presso la FAO e Imen Boujmil, insegnante di educazione islamica. Fatma Ben Lalla ha espresso la sua gratitudine a tutti coloro che hanno onorato con la loro presenza la festa, trasformandola in un momento di gioia e celebrazione. Un pensiero speciale è stato dedicato alla maestra Slatnia Fatma per i quattro anni dedicati all’insegnamento presso la scuola araba dell’Associazione Al Mouhajer. Il suo impegno, la sua passione e la sua dedizione hanno lasciato un’impronta indelebile nei cuori e nelle menti dei suoi studenti che dal prossimo anno saranno affidati a un nuovo insegnante. La scuola riaprirà i battenti dopo l’estate con l’insegnamento della lingua e tante altre iniziative culturali che coinvolgono non solo la realtà apriliana ma tutto il territorio nazionale.