Job Meeting Aprilia

331

Favorire l’incontro tra chi offre e chi cerca lavoro, creando un ponte con gli istituti professionali e le altre realtà del territorio.

È stata inaugurata la Terza edizione del Job Meeting Aprilia, l’evento organizzato dal Ciap, dall’Associazione Proiettiamo Aprilia e Aprilia in Latium con il patrocinio del Comune di Aprilia allo scopo di creare un’occasione di incontro tra imprese e persone in cerca di occupazione. Oltre 30 aziende del territorio saranno presenti fino alle 17 di oggi presso gli spazi del Culturaprilia, per entrare in contatto con professionisti e studenti, con la possibilità di colloqui one to one, workshop, consulenze gratuite sulla ricerca del lavoro, correzione dei CV, gaming e tante altre attività. Il sindaco di Aprilia Lanfranco Principi, il vicesindaco Vittorio Marchitti, gli assessori alle attività produttive Carola Latini e all’istruzione Elvis Martino, insieme al presidente del Ciap Marco Braccini, hanno dato il via ai lavori e sottolineato l’importanza dell’evento.

“Questa iniziativa nasce come una sfida – ha sottolineato il primo cittadino- che a distanza di tre anni è cresciuta a beneficio delle aziende e delle persone giovani e meno giovani in cerca di lavoro. Purtroppo sono tante le persone, anche in età adulta che hanno perso il lavoro. Trovo che questi eventi diano lustro alla nostra città e in concreto cercano di creare un’opportunità, anche di far conoscere tante eccellenze del nostro territorio”.

“Il tessuto produttivo e il prestigio di una città- ha sottolineato l’assessore Carola Latini- passa attraverso il futuro dei giovani diplomandi. A loro è dedicata la terza edizione del Job Meeting, coordinato dal Ciap, Proiettiamo Aprilia con Aprilia in Latium e la Pro Loco. Come Amministrazione riteniamo fondamentale supportare questo tipo di iniziative perché esprime in pieno la nostra visione di Istituzione: una Istituzione che crea opportunità per la comunità”.

“Nelle scuole spesso si fa tanta teoria – ha aggiunto l’assessore Elvis Martino – questa rappresenta un’occasione pratica per incontrare i ragazzi e dare loro un’opportunità di formazione e di crescita”.

“Spesso i nostri giovani avevano poco chiare le opportunità che hanno davanti – ha concluso il vicesindaco – eventi come questo danno la possibilità ai giovani di affinare meglio quali siano le figure professionali più richieste, orientandoli anche sulla preparazione professionale”.