Grande successo nella giornata di lancio per il nuovo circolo scacchi cittadino

420

Presso i locali del Comitato di Quartiere “Grattacielo”, in corso Giovanni XXIII n.40, e’ stato davvero bello vedere oltre 40 tra bambini ed adulti rispondere alla prima chiamata dell’ Officina Scacchi Aprilia, neonata associazione sportiva dilettantistica che ha avuto il coraggio di rispondere alle chiusure del covid, con il sogno prima ed oggi un progetto reale e fattivo, quello di riportare un circolo permanente di scacchi in citta’, dove poter aggregare appassionati e neofiti attorno al ‘nobil giuco La passione di alcune coppie di genitori, l’entusiasmo del maestro Claudio Cesetti, la dispobibilita’ degli amici del Comitato di Quartiere che hanno subito accolto l’iniziativa che si innesta perfettamente nella missione di socialita’ ed animazione del quartiere centrale di Aprilia offrendo uno spazio gratuito, sicuro, attrezzato, confortevole, verde, pulito ed accogliente, hanno fatto il resto.Qualche imprenditore di Aprilia ha donato scacchiere, scacchi, orologi ed una meravigliosa lavagna murale che, dal primo appuntamento, ha subito affascinato i discenti del Maestro nel raccontare regole, dinamiche, aneddoti, battaglie, schieramenti del meraviglioso mondo dei Re e delle Regine delle “case”.

Affascinante da subito lo spirito di rispetto che ogni scacchista deve apprendere ed incarnare.Il ruolo che ogni pezzo sulla scachiera interpreta, racconta proprio di questo valore univerale: dai piccoli pedoni, deboli all’inizio ma che diventano cruciali nei finali di ogni partita, alle potenti torri che dominano le “colonne e le traverse”, passando per cavalli ed alfieri, pezzi leggeri che con il loro movimento a salti e nelle “diagonali” rappresentano nel medio gioco l’arte di costruire tattiche e strategie.

Questo inizio, incoraggiante, fa ben sperare, in virtu’ non solo delle presenze fisiche (la maggior parte bambini under 14) della giornata inaugurale, ma soprattutto delle tante manifestazioni di interesse ricevute sui social ed incuriosite ad aderire all’iniziativa nei prossimi appuntamenti. Gli elementi di solidita’ sembrano esserci tutti: soci fondatori appassionati, un maestro di caratura, una bella sede, attrezzature a disposizione, tanti bambini curiosi di imparare, giocatori adulti di varie categorie (dai dilettanti, ad alcuni navigati di categoria nazionale, alle due nonne che non conoscevano neanche le regole base) che hanno offerto, da oggi, la propria disponibilita’ ed esperienza per far crescere il progetto. Insomma, la nostalgia per i circoli storici cittadini, come i gloriosi circoli Bobby Fischer di Aprilia ed il Garry Kasparov di Campoleone degli anni ’80 e ’90, puo’ ora trasformarsi in nuovo entusiasmo per una realta’ che puo’ crescere, aggregare, divertire tanti… con il contributo di tutti.

Aprilia lo merita.

Ogni sabato mattina dalle ore 10.00 spazio allo sport che allena la mente e le relazioni.

 

Direttivo Officina Scacchi Aprilia