CONFERENZA STAMPA DI FINE ANNO DEL SINDACO ANTONIO TERRA

“Stiamo per chiudere un anno di intenso lavoro, programmazione e molte buone notizie per la città di Aprilia”. Il sindaco di Aprilia, Antonio Terra, questa mattina insieme alla giunta di governo ha tracciato il bilancio amministrativo  del 2022. Lo ha fatto in aula consiliare “Luigi Meddi” incontrando i giornalisti in quello che ormai da anni è divenuto un momento di confronto tradizionale a pochi giorni dalle festività natalizie. “Un anno che prima di tutto, dopo il periodo delle restrizioni a causa della pandemia, ci ha visto tornare finalmente ad una vita normale. Senza dimenticare chi purtroppo ha pagato con la vita l’ondata di Coronavirus, abbiamo ripreso le nostre attività in presenza riabbracciando l’intera cittadinanza. Il 2022 dal punto di vista amministrativo è stato un anno molto importante per la città di Aprilia che muove le sue mosse su due direttrici principali: Risanamento e Programmazione”.

Capitolo risanamento: “Risanamento soprattutto economico. Sul piano finanziario abbiamo recuperando altri 5 milioni di disavanzo portando a 10 i milioni di euro recuperati nel biennio 2021-2022. Le casse comunali oggi sono in sicurezza e la città può guardare al futuro con ottimismo. In tema di conti in ordine voglio menzionare anche l’andamento positivo delle municipalizzate: Progetto ambiente e Asam. Dopo il piano di riordino dell’Asam, grazie anche all’operato dei liquidatori, riconsegniamo alla città un’azienda in salute che produce servizi di qualità. Aprilia in questi anni è stata rigenerata. La nostra città, lo ricordiamo tutti, stava affondando. Con impegno e scelte politiche in alcuni casi coraggiose che rivendichiamo con forza, l’abbiamo tirata fuori dalle sabbie mobili e l’abbiamo rimessa in pista rilanciandola sotto tutti i punti di vista. Il risanamento però è stato anche soprattutto ambientale. Il settore è impegnato da tempo in un lavoro incessante nella tutela del territorio. Tutela rivolta alla riqualificazione delle periferie dove già sono state effettuate caratterizzazioni e bonifiche. L’approccio del settore, anche per l’anno 2022, è stato quello di spingere verso la raccolta differenziata dei rifiuti e verso l’obiettivo di una economia circolare la più ampia possibile. Anche quest’anno Aprilia, infatti, risulta tra i Comuni ricicloni. EcoForumLazio  ha certificato la presenza del nostro Comune tra i top 10 del Lazio e  primo della Provincia di Latina tra i Comuni con più di 50 mila abitanti. Riconoscimenti che ci riempiono di orgoglio per i quali ringraziamo tutta la cittadinanza. Interventi sono stati messi in campo per la salvaguardia e potenziamento del patrimonio arboreo della città con la piantumazione di 200 alberi nelle aree verdi in Via Brindisi e Via Via Scarlatti, con l’accordo quadro per interventi di potature alberature ad alto fusto su aree comunali ed con il censimento e la mappatura su cartografia digitale delle alberature su aree di proprietà comunale senza dimenticare l’implementazione orti pubblici comunali in Via Toscanini mediante lavori da misure compensative per impianti fotovoltaici. La riqualificazione ha riguardato anche diverse aree verdi urbane con interventi di miglioramento in Via Pergolesi, al parco Falcone e Borsellino, al parco Fiorentini e presso il Parco della Costituzione.

Capitolo Programmazione: grazie ai nostri progetti finanziati dal Piano nazionale di Risanamento e di Resilienza, abbiamo gettato le basi per un rilancio della città in termini di infrastrutture e servizi ai cittadini. L’amministrazione comunale è stata in grado di recepire fondi Pnrr per circa 50 milioni di euro con progetti di qualità molti dei quali sono già stati mandati a gara e avviati. Stiamo intervenendo per lo sviluppo e la messa in sicurezza del nostro territorio urbano e periferico. Sono in corso lavori per arginare il rischio di allagamenti, per l’ampliamento della rete fognaria e per il potenziamento delle nostre infrastrutture relative alla viabilità, al mondo scolastico ed alle strutture sportive e ricreative. Interventi che andranno in parallelo con le opere in programma della Regione Lazio e del Governo come ad esempio il raddoppio ferroviario della tratta Aprilia-Campoleone e la bretella Cisterna-Valmontone. I finanziamenti Pnrr però non riguardano solo opere pubbliche e infrastrutture. Abbiamo messo in campo tutta una serie di progettualità nel quadro dei Servizi sociali a sostegno delle fasce di popolazione più deboli. Faccio riferimento in modo particolare al sostengo alle povertà, alle famiglie in difficoltà ed alle disabilità in genere per i quali abbiamo ottenuto circa 3 milioni di euro. Quest’anno inoltre abbiamo presentato un piano cittadino per l’eliminazione delle barriere architettoniche (Peba). Proprio in questi giorni abbiamo consegnato i nuovi arredi presso la Struttura semiresidenziale per anziani Fragili di Aprilia, il centro distrettuale di via delle Margherite gestito dal Comune. Il mobilio utilizzato rende le sale più colorate, agibili e prive di barriere architettoniche adatte alle terapie occupazionali degli ospiti. Il settore, va ricordato, ha operato a sostegno dei profughi dell’emergenza Ucraina, creando un coordinamento solidale comunale, mettendo un progetto “Benvenuti ad Aprilia e: prime parole per l’accoglienza” per 20.000,00 euro curato in collaborazione con i servizi sociali e le associazioni dell’Incubatore solidale per l’immigrazione “Dialogo” e “Senza Confine” e istituzione di un fondo Ucraina.

Inoltre questo è stato l’anno della conclusione di due infrastrutture storiche per la città: il palazzetto dello sport e l’auditorium. In questi mesi con coraggio abbiamo operato anche sul fronte del lavoro per arginare il fenomeno della disoccupazione. Abbiamo dato vita a ben due edizioni del Job Meeting all’interno dei quali abbiamo messo in contatto aziende e cittadini in cerca di occupazione. In parallelo stiamo investendo per il potenziamento del Centro Impiego di Aprilia. Volontà dell’ente è quella di destinare, a seguito dell’acquisto dell’immobile, come da programma Pinqua, 400 metri quadri del centro commerciale denominato “Il Tulipano” al servizio della struttura di via Ugo La Malfa ad uso delle politiche del lavoro.   In ultimo ma non per importanza voglio evidenziare quanto è stato fatto nel settore culturale. Oltre al rilancio di eventi tradizionali del nostro territorio quale il Natale apriliano, l’estate apriliana e la festa di San Michele, abbiamo continuato il percorso di intitolazioni e conferimento di cittadinanza a personalità degne di rilievo per la divulgazione di un sistema valoriale positivo ad uso soprattutto delle nostre giovani generazioni. In questo settore voglio ricordare il gemellaggio che ha legato il Comune di Aprilia all’isola di Pantelleria.                                   I prossimi anni, ha concluso il sindaco Terra, saranno cruciali per il futuro della nostra città di Aprilia. I processi di risanamento e riqualificazione dovranno marciare spediti e quelli di programmazione dovranno andare a maturazione.                                                                                                                                      In quest’occasione voglio fare i più sentiti auguri a tutti i cittadini di Aprilia che sia un Natale sereno per tutti. Buone feste da parte di tutta l’amministrazione comunale che mi onoro di rappresentare.