Bruno Cimadon commissario di Forza Italia ad Ardea

58

Forza Italia consegna lo scettro all’immarcescibile Bruno Cimadon, e lo nomina commissario di Forza Italia ad Ardea

Forza Italia dopo la sconfitta elettorale di giugno scorso dove per beghe interne, non ha presentato neppure il simbolo, dove l’unico simbolo di centro destra era rappresentato dal candidato Massimililiano Giordani che ha concorso e vinto sotto l’egida del simbolo di “Fratelli d’Italia”. In occasione delle prossime elezioni del 4 marzo prossimo, sta riorganizzando le file ed ha chiamato a commissario locale, l’immarcescibile Bruno Cimadon. Politico di razza, trascinatore di popolo, fedele politico di centrodestra. Un centrodestra che sta risorgendo unito con tutte le varie anime per riportare la politica ed il dialogo tra amministratori e cittadini. Delusi dalle lusinghe di un movimento nato per essere il rinnovamento, all’insegna dell’onestà morale del rispetto di tutti ed in primis del proprio statuto, cosa questa tradita con modifiche in corso d’opera, ed avallate da esponenti di rilievo locale, che hanno pubblicamente dichiarato di essersi pentiti di aver votato e fatto votare un movimento che sa più di congrega che di movimento politico. Cimadon, dovrà organizzare gli attivisti forzisti sul territorio in previsione delle elezioni politiche e amministrative di marzo 2018, riportando nella loro casa quanti da certi movimenti sono rimasti delusi. ‘’Bruno Cimadon è il nuovo commissario di Forza Italia Ardea“ – come si legge da una nota del Coordinatore Regionale del Lazio Senatore Claudio Fazzone.
Il Sen. Fazzone, inoltre, evidenzia quanto segue:  “in vista dei prossimi importanti e delicati appuntamenti elettorali, Parlamento e Regione Lazio, è necessario rafforzare ulteriormente l’attività di rilancio e rinnovamento del partito sul territorio, puntando sempre di più sul forte radicamento nei Comuni delle nostre province. Cimadon è una persona che ben conosce Ardea, le sue caratteristiche e le sue potenzialità, avendo anche maturato una profonda esperienza amministrativa: per questo sono convinto che saprà svolgere al meglio questo incarico, di grande responsabilità“.
Le forze partitiche di centrodestra, hanno già iniziano a muoversi ed organizzarsi sul territorio in previsione delle prossime imminenti elezioni politiche e regionali di marzo 2018. Va detto che malgrado i maligni cercano di denigrare un politico di razza, Cimadon ha già catalizzato attorno a se i delusi, dandogli una speranza di rinascita politica che oggi con movimenti e liste civiche è finita facendo posto a ladri di voti. E con la fine della politica rischiamo di essere governati da gruppi di incapaci che come dice il Presidente Silvio Berlusconi, non riuscirebbero ad amministrare neppure il proprio condominio. Ed Ardea, come tanti paesi limitrofi per colpa di certi incapaci, presuntuosi, Docet.