Violenza donne: parte “Sommerse” il progetto rivolto agli studenti di Aprilia

Giuliano Leva

Entra nel vivo, “Sommerse”, progetto vincitore del bando “Comunità solidali 2020” della Regione Lazio in accordo con il Ministero del Lavoro che si rivolge agli studenti delle scuole di Aprilia per sensibilizzarli ai temi del contrasto alla violenza di genere. L’Associazione Colori del Mondo APS, in collaborazione con l’Associazione Centro donna Lilith APS di Aprilia accompagneranno 35 ragazzi, tra i 14-17 anni, in un percorso che prevederà l’informazione e la sensibilizzazione sui temi della violenza di genere; e che sarà il punto di partenza per la realizzazione di uno spettacolo teatrale dove i ragazzi saranno protagonisti attivi.

“L’impegno della nostra associazione e del partner “ Centro anti violenza Donna Lilith”, è quello di innescare un meccanismo ad effetto domino su tutto il territorio attraverso la rappresentazione teatrale, facendo emergere in modo inusuale e innovativo il disagio delle vittime di violenza e i mezzi come contrastarla” spiega il promotore del progetto dell’Aps Colori nel Mondo, Giuliano Leva, capofila del progetto Sommerse che aggiunge “Oltre all’evento teatrale che verrà portato in scena a conclusione del percorso i cittadini di Aprilia potranno partecipare anche indirettamente all’evento attraverso la visione di un filmato dello spettacolo, per poter essere informati e sensibilizzati sulla violenza di genere che  rappresenta un problema drammatico anche nel nostro territorio.

Obiettivo del progetto Sommerse sarà anche quello di rendere i ragazzi partecipi alla stesura della sceneggiatura e dei testi teatrali fornendo loro nuovi  strumenti culturali  capaci di tradurre la realtà in rappresentazione. Grazie al sostegno dell’assessore alla Pubblica Istruzione, Cultura e Politiche Giovanili ,Gianluca Fanucci e dell’assessora all’Assistenza e servizi sociali, Sanità, Pari Opportunità e rappresentanza di genere, Francesca Barbaliscia, del comune di Aprilia il dvd verrà distribuito nelle scuole e ai cittadini che ne faranno richiesta estendendo così l’azione all’intero territorio.