Presentazione del nuovo servizio di sharing di monopattini elettrici

Si è svolta questa mattina in piazza Roma la conferenza stampa di presentazione del nuovo servizio di sharing di monopattini elettrici, fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale e affidato alla società Bird Ride Italy.

Presenti all’evento di lancio l’Assessora ai Trasporti del Comune di Aprilia, Luana Caporaso, la General Manager di BIRD Italia  Cristina Donofrio e il Responsabile per le Relazioni Istituzionali Giulio Del Balzo. A partire da lunedì mattina, infatti, la società posizionerà in Città i primi 100 monopattini elettrici, avviando così la fase sperimentale biennale delineata dal Comune con la delibera di Giunta approvata ad ottobre 2020.                               Utilizzare il nuovo servizio è estremamente semplice: scopri come fare su http://bit.ly/sharing-monopattini-aprilia                                                                                      Sull’app Bird, è visibile l’area operativa del servizio e una sezione dedicata alle regole da seguire su come utilizzare il mezzo. Proprio la corretta utilizzazione dei monopattini è stato uno degli argomenti trattati in conferenza stampa. La presenza dell’area “tutorial” all’interno dell’app è stata implementata da Bird proprio per aiutare i cittadini ad un uso responsabile e sicuro del mezzo. Sia l’Assessora Caporaso che i referenti della società hanno poi ricordato in conferenza stampa che l’uso del casco è obbligatorio per legge per i minori di 18 anni e fortemente consigliato anche per i maggiorenni. I monopattini sono comunque impostati per non superare la velocità di 25km orari.

“Siamo convinti che l’introduzione di questo servizio aiuterà Aprilia a diffondere un nuovo concetto di mobilità – ha commentato l’Assessora Luana Caporaso a margine dell’evento – i nuovi monopattini sono veicoli sicuramente sostenibili e possono aiutarci a decongestionare il traffico nel centro urbano, senza alcun costo per le casse comunali. La speranza è che la sperimentazione dia subito buoni risultati, in modo tale da permettere un ampliamento dell’offerta”.