PER IL BENE DEL PAESE: “O CON NOI O CONTRO DI NOI”

 

PER GLI IRRIDUCIBILI CONSIGLIERI DELLA PRIMA REPUBBLICA E DELL’ULTIMA DI CENTRODESTRA A GUIDA LUCA DI FIORI CHE VOGLIONO SPACCARE IL CENTRODESTRA  COMPOSTO DA  LEGA, F.D’I., CAMBIAMO CON TOTI – CORAGGIO ITALIA E LISTA SGARBI

Fabrizio Cremonini

Il centrodestra di Ardea viaggia quasi unito per le  elezioni comunali del 12 giugno prossimo. Nella  riunione di ieri sera i quattro partiti componenti il centrodestra nazionale quale,  Fratelli d’Italia , Lega, Cambiamo con Toti – Coraggio Italia, e la lista Sgarbi, viaggiano uniti con candidato a sindaco  Fabrizio Cremonini che ha avuto già da giorni l’investitura direttamente dall’Onorevole Silvestroni e da tutti il direttivi , un’investitura dove le quattro liste ringraziano per la scelta  di una persona pacata, di partito, che ha non solo ha esperienza di vita lavorativa ma anche politica. Ora si attende che alcuni vecchi personaggi della politica locale che da qualche giorno (per motivi a noi sconosciuti ) hanno sostituito in forza Italia il coordinatore  Vincenzo Cari con l’ex consigliere comunale Franchino Corso che insieme a vecchi compagni di partito vogliono contro il parere di quattro partiti più quotati del centrodestra cercare di portare a sindaco il buon architetto Fabio Dominici,  che se pur preparato politicamente e professionalmente è stato espressione come presidente di un consorzio  quale quello di Lido dei Pini, e che come presidente  sicuramente per atti dovuti ha inviato e messo in mora con cartelle esattoriali non solo i cittadini del consorzio, (se ancora ha motivo di esistere), ma soprattutto l’amministrazione comunale, entrando in un contenzioso,  un incarico di presidente di consorzio che potrebbe cozzare con   la candidatura a sindaco dell’architetto Fabio Dominici e ancor più, essendo il centrodestra favorito in questa tornata  elettorale con una ricusazione di un sindaco già presidente di un consorzio, dove tra l’altro ad amministrare attualmente tale consorzio ci sono parenti ed amici di candidati attualmente consiglieri comunali uscenti per il M5S. Gli irriducibili della prima repubblica e dell’ultima Amministrazione del centrodestra, non riusciranno ad avere la meglio, i rappresentanti delle quattro liste fanno sapere che Forza Italia ed i suoi componenti sono ben accetti nel cartello che si è costituito a guida Fabrizio Cremonini,   e che sarebbero lieta di marciare fino alla vittoria con   il gruppo di Fabio Dominici che certamente come consigliere comunale, porterebbe un valore aggiunto, ma certo non indispensabile.  A buon intenditor poche parole.

Luigi Centore