Michele La Porta ed “Il Portale della Rinascita”: articoli, interviste e video gratis per rinascere dalla crisi

 

di Antonella Bonaffini

 Una vetrina per parlare della specificità dei propri servizi, farsi conoscere, attrarre nuovi clienti e ridare slancio al fatturato.

                                                       Michele La Porta

Il Coronavirus e il susseguente lockdown hanno avuto un impatto drammatico sulle nostre vite e ci hanno costretti a un radicale cambiamento. Moltissime aziende sono fallite o rischiano la chiusura così come molti professionisti hanno subito una riduzione dei propri compensi. Tutto il mondo del lavoro, purtroppo, ha subito il colpo inferto dalla pandemia. Proprio per questo il collega Michele La Porta ha creato “Il Portale della Rinascita” (www.portaledellarinascita.it), la prima piattaforma online che dà voce e autorevolezza a tutte le categorie del mondo del lavoro che vogliono parlare della specificità dei propri servizi, attrarre nuovi clienti, ridare slancio al fatturato e rinascere dalla crisi. Mossi dalla curiosità che un’idea del genere poteva destare, siamo andati ad incontrare il suo primo artefice, Michele La Porta, figlio di una delle colonne storiche del mondo Rai, Gabriele La Porta:

Ci faccia un attimo capire meglio. Come funziona “Il Portale della Rinascita”? “Chiunque lo vorrà avrà la possibilità di promuoversi attraverso degli articoli realizzati ad hoc, delle video interviste e dei video pubblicitari che, fino al 31 agosto, saranno pubblicati in modo totalmente gratuito. La nostra redazione giornalistica sarà a loro completa disposizione per fornirgli un servizio il più possibile qualificato. Ovviamente, prima di essere pubblicate, tutte le notizie dovranno essere vagliate e ‘certificate”.

Ci faccia un esempio
“Un’azienda potrà evidenziare la specificità della propria mission d’impresa, dei propri servizi o pubblicare delle promozioni. Un medico, un avvocato o qualsiasi altro professionista, invece, mettendo in risalto le proprie competenze, potranno farsi conoscere da potenziali nuovi clienti. Con la medesima finalità, un ristoratore potrà presentare le creazioni dei suoi chef e un albergatore potrà mostrare le unicità della propria struttura ricettiva.

E i commercianti?
“Anche loro avranno uno spazio privilegiato all’interno del portale e potranno promuovere i propri prodotti (anche vendendoli attraverso il portale) mentre una regione o un comune potranno “far scoprire” le bellezze del territorio, incentivando la politica del “viaggiare in Italia”. Infine, un’associazione o un Ente di categoria, avranno uno spazio per parlare delle proprie attività e iniziative”.

Ma il portale è anche un magazine?                                                            “Assolutamente sì. Saremo anche giornale ricco di news e notizie legate al mondo dell’impresa, della finanza, della fiscalità, del marketing e di tutto quello che ruota intorno al tema del lavoro e dell’economia. “Si potranno leggere – prosegue La Porta – degli articoli su come ridurre legalmente le tasse fino al 70%, come difendersi da un contenzioso con l’ex Equitalia oppure su come utilizzare il marketing per ampliare il proprio business. E, da settembre – conclude l’editore – lanceremo anche la sezione ‘Video Curriculum’, dedicata alle persone in cerca di lavoro”.

Lei vuole aiutare gli italiani a rinascere… E’ un progetto ambizioso.
“Sicuramente spero di contribuire e proprio per questo, fino alla fine di agosto, gli articoli li realizzeremo gratuitamente. Io stesso con la mia agenzia di comunicazione e uffici stampa ho accusato il colpo inferto dal Coronavirus e mi sono ritrovato, improvvisamente, senza poter percepire neppure un euro. Vivo con mia figlia, alla quale faccio da padre e da madre e non potevo soccombere. Anzi, sono sempre stato dell’idea che ogni difficoltà debba essere percepita come una possibilità e mai come una resa. La mia vita mi ha insegnato questo. Si muore più volte ma si deve, sempre, trovare la forza e il coraggio per rinascere!”.

Cosa aggiungere oltre? Le idee sembrano ottime e calzano a pennello con il difficile momento che stiamo vivendo. Da parte nostra allora, un in bocca al lupo di cuore unitamente ad un augurio sentito che porti presto il nostro paese verso la tanta agognata rinascita!