LA CONSIGLIERA COMUNALE ELEONORA LEONI DI FORZA ITALIA ELETTA NELLA LISTA DELLA LEGA ENTRA IN MERITO ALLE SCELTE DEL SINDACO E DELLA COLLEGA CONSIGLIERA LUANA LUDOVICI SULL’OPPORTUNITA’ DI SCEGLIERE SE RESTARE ASSESSORE CON STIPENDIO O DI PARTECIPARE AL CONCORSO PRESENTANDOSI AGLI ESAMI CON  LA CARICA DI ASSESSORE.

Ieri l’assessore Luana Ludovici, ha consegnato la delega al personale nelle mani del sindaco, ma questo sembra  non bastare, alla consigliera Leoni. Forse perchè teme malumori nella stessa maggioranza? Ma dimettersi ora per la Ludovici,   comporterebbe anche la perdita del ruolo di assessore e conseguentemente dello stipendio fino ad eventuale assunsione.  Intanto il capogruppo della Lega Franco Marcucci tace, come anche quello di Forza Italia Raffaella Neocliti. Ad onor del vero va detto che un precedente concorso regolarmente indetto ed espletato dall’amministrazione dell’allora sindaco Mario Savare del M5S, non ha avuto alcun mormorio per l’espletamento chiaro e cristallino dei suoi partecipanti. Così che  mentre il mormorio aumenta tra i consiglieri tutti, la consigliera comunale di F.I. Eleonora Leoni coragiosamente prende posizione e scrive: “Mi dissocio dalla scelta effettuata dall’Assessore al personale che certamente non va contro i principi della giurisprudenza e consentirebbe di partecipare al concorso espletato  da questa Amministrazione, ma va contro il buon senso. Un politico dovrebbe prima dare l’esempio per i cittadini e poi dimostrare rettitudine anche verso se stesso. Un politico dovrebbe prima dare l’esempio per i cittadini e poi dimostrare rettitudine anche verso se stesso. Ritengo doveroso una netta presa di posizione dell’assessore, la quale ora è chiamata a scegliere su quale delle due strade dover procedere. Si dimetta da assessore o rinunci alle fasi successive dello stesso concorso. I principi cardine della politica dovrebbero essere coerenza e trasparenza. Un appunto al sindaco : mi stupisco……… ma forse no  Lei dovrebbe essere stato il primo a consigliare all’assessore di percorrere una delle due strade, forse la poca esperienza dell’assessore stesso Le ha fatto fare questo passo, lei è il sindaco e i suoi assessori e suoi consiglieri dovrebbero consigliargli aiutarli a tutelarli dovrebbe essere un suo obbligo e un suo dovere a mio avviso. Se avessi saputo prima che l’assessore avrebbe voluto fare questo passo essendo un gruppo di assessori e consiglieri di maggioranza sicuramente avrei parlato con lei per farle capire che questo passo non era opportuno”.

Eleonora Leoni consigliere comunale forza Italia   

Luigi Centore