IL SINDACO FABRIZIO CREMONINI SMENTISCE IL CONSIGLIERE SANDRO CARATELLI DEL M5S PER LE AFFERMAZIONI APPARSE IERI SU QUESTO GIORNALE

358
IL SINDACO CREMONINI
IL SINDACO CREMONINI
Sandro Caratell

Il sindaco Fabrizio Cremonini, all’apertura del consiglio comunale convocato per oggi pomeriggio per ratificare l’ingresso in consiglio del consigliere del PD Giancarlo Rossi in sostituzione del dimissionario consigliere comunale ed ex candidato a sindaco per il M5S e PD Lucio Zito. All’apertura dell’assise presieduta con alta professionalità  dal presidente  Francesco Giordani, nel prendere la parola dice con un sorriso sulle labra: “Smentisco quanto affermato dal consigliere del M5S Sandro Caratelli in merito all’artico apparso ieri sul Giornale del Lazio, dal titolo: “SANDRO CARATELLI TUONA: “VERGOGNA HANNO MANDATO INDIETRO UN FINANZIAMENTO DEL PNRR DI 500.000,00 EURO PER LA RISTRUTTURAZIONE DELLA CHIESA MONUMENTALE DI SANTA MARINA” “Le affermazioni del consigliere Caratelli precisa il sindaco, non rispondono a verità da accertamenti effettuati presso gli uffici comunali preposti, non risultano richieste di un finanziamento ed ancor meno successivo finanziamento accordato alla precedente amministrazione di fondi del PNRR per realizzare la ristrutturazione della chiesa di Santa Marina”. Resta però strano come il consigliere Caratelli possa aver fatto tali affermazioni con certezza, affermazioni di finanziamento confermate anche durante lo svolgimento del consiglio. Intanto il consigliere Caratelli ha ribadito che si sarebbe fatto inviare i documenti dall’ex assessore Sonia Modica delegata alla cultura ed archeologia nella giunta guidata da buon Mario Savarese. Tra qualche giorno sapremo se ha ragione il sindaco o se il turbolento Sandro Caratelli dovrà chiedere scusa al sindaco ed a tutti i consiglieri di maggioranza e cittadini rutuli, che sono  solidali con il sindaco.

Luigi Centore