“IL M5S PREDICA BENE E RAZZOLA MALE” FURIOSA LA LEGA SALVINI PREMIER PER CHI HANNO APPARECCHIATO?

552
Franco Marcucci

PENSANO DI ESSERE FURBI? STANNO SOLO DIMOSTRANDO DI ESSERE PEGGIO DI QUELLI “DE PRIMA”

 

Franco Marcucci
Lucio Zito

Ancora una volta l’amministrazione pentastellata del comune di Ardea, in particolare nella figura del sindaco occulto Lucio Zito, si è resa protagonista di una nuova figura barbina nei confronti dei cittadini e degli addetti ai lavori. Nello specifico, il giorno 29 Aprile è stato emanato un bando per il conferimento di un incarico come Dirigente Area III “Servizi Finanziari, Tributari, Personale”. Fin qui sembrerebbe nulla di strano; peccato però che la scadenza dello stesso è stata fissata per l’11 di maggio e tutti sono al corrente che a giugno ci saranno le prossime elezioni. La norma dalla quale è stato pubblicato è quella in riferimento all’ articolo 110 del Decreto Legislativo 267/2000 (Testo Unico degli Enti Locali), che prescrive che questo tipo di contratto non può avere durata superiore al mandato elettivo del sindaco in carica, con artifizio piu’ o meno lecito intendono dare l’incarico per tre anni, costringendo la nuova amministrazione che si insedierà tra poco piu’ di un mese ad aprire un contenzioso nei confronti del “novo” Dirigente gravando in maniera pesante sulle tasche dei cittadini. Nella delibera di giunta del 29/03/2022 manifesta, nel piano del fabbisogno del personale, la presenza di  cariche dirigenziali che necessitano di assegnazione, stranamente pianificate o per scorrimento in graduatoria o per concorso; soltanto la posizione sopracitata sarà assegnata ex art. 110, come mai questo esplicito indirizzo politico?  Ancor più stranamente, nella Determina dirigenziale 671 29/04/2022, l’attuale dirigente dell’area finanziaria, afferma che la stessa determina causa conflitto di interessi,  perciò l’avviso e la procedura di individuazione del Dirigente viene delegato al Dirigente di un’altra area. Dunque rimane semplice dedurre il fatto che lo stesso dirigente sia un papabile, anzi, un futuro vincitore del concorso? A questo punto sorgono ulteriori punti di domanda: L’amministrazione mette in atto questa forzatura a quale scopo? ha in mente qualcosa? Cosa deve tutelare? Al momento della pubblicazione, l’amministrazione era in possesso dell’autorizzazione  della Commissione Centrale per la Finanza e gli Organici degli EE.LL. visto e considerato il dissesto? Spiegato ciò, risulta evidente che l’azione di Zito non è null’altro che l’ennesima presa in giro ai cittadini per fini elettivi, stavolta a scapito non solo della salute della città, ma soprattutto dell’operato dei funzionari di competenza, che in base a quanto chiarito prima subiranno un inutile spreco di tempo e risorse. Forse il sindaco occulto è così sicuro della sua prossima elezione che parrebbe svolgere i suoi compiti con tanta apparente diligenza e senza supporre una soluzione di continuità, che invece le prossime votazioni potrebbero portare e che i cittadini di certo si augurano. Si chiede, allo stesso presidente del consiglio, almeno un po’ di coerenza nel mantenere l’inerzia che lo ha sempre contraddistinto nel suo mandato, senza ingannare i cittadini con mosse del genere, peraltro gravose sulle spalle del comune e di chi lavora per esso.

La coordinatrice della lega Salvini premier Luana Ludovici e il capogruppo Franco Marcucci