IL DOTT. MARTINO FARNETI POTREBBE RIPORTARE NEI FATTI ONESTA’ TRASPARENZA E LEGALITA

Dopo la pubblicazione  dell’articolo dal titolo: “UNA FIUMARA DI CITTADINI DEI 706 ETTARI DELLE SALZARE AD ASCOLTARE GLI ORATORI CHE HANNO SCIORINATO IL LORO DISCORSO NELL’ASSEMBLEA PER LA RISOLUZIONE DEI 706 ETTARI DELLE SALZARE TRA GLI ORATORI, L’ING. MAURO PORCELLI, DOTT. MARTINO FARNETI EX SINDACO DI ARDEA, IL VICEPRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI ARDEA DOTT.SSA EDELVAIS LUDOVICI, OLTRE AL PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE “LA VOCE DEL POPOLO” CHE HA ORGANIZZATO L’INCONTRO” uscito ieri dopo la riunione per il problema dei 706 ettari delle Salzare, alcuni attivisti del gruppo del Dott. Martino Farneti, mi dicevano,  che tra i papabili candidati a sindaco molto apprezzati a Roma nella sede centrale di Fratelli d’Italia,  per le sue capacità e titoli e per essere stato già sindaco di Ardea,  è la posizione e il copioso curriculum del Prof. Martino Farneti, ritenuto dai tanti cittadini, uno dei migliori ex sindaci ed assessore che Ardea abbia mai avuto. Così che i vertici romani del partito della Meloni,  sembrerebbero non disdegnarlo  come sindaco.  Non a caso e ben stimato dalla popolazione, per preparazione ed imparzialità, non avendo ad Ardea alcun interesse, e parenti, una villetta alla Nuova Florida, ma ha a cuore  il bene del paese e della popolazione, un sindaco superpartes, insomma non può essere tirato per la giacchetta da nessuno. E’ un  pensionato del Ministero dell’Interno essendo Stato per oltre trentacinque anni poliziotto raggiungendo il grado di Vice Questore Aggiunto ha un curriculum secondo a nessuno. Farneti   fra le tante opere portate a compimento durante il suo mandato verso la  fine dell’anno 2000, c’è il riassetto del litorale e fu così il promotore degli abbattimenti delle baracche e case abusive sul mare ripulendo la spiaggia di lungomare dei Troiani ed iniziando le demolizioni su Lungomare degli Ardeatini, con lui iniziò una riqualificazione edilizia scolastica, e furono aumentate diverse aule, furono completate diverse strade e molte furono sistemate, si iniziò a sistemare ed ampliare la pubblica illuminazione,  fu il primo sindaco a dare una caserma degna di questo nome ai carabinieri di Ardea nella zona di Rio Verde e tutto per la sicurezza degli abitanti, un’opera impensabile visto l’ostruzionismo che subiva, da parte di chi non voleva che la caserma si togliesse da un appartamento fuori dal paese al confine con Aprilia,  Farneti, imperterrito fece la struttura a spese del proprietario facendola prendere in affitto dai ministeri preposti  ed oggi è ancora in essere. Nella zona di Rio Verde nella Nuova Ardea. La vecchia caserma che da stazione di carabinieri di paese,  viste le caratteristiche tecniche fu elevata a Tenenza dei Carabinieri. Farneti portò Ardea in Europa, concretizzando due gemellaggi quello con la cittadina tedesca di Rielasingen-Worblingen e subito dopo con Argos cittadina greca da dove sarebbe partito Enea che poi giunse sulla costa rutula sbarcando alla foce del Fosso dell’Incastro. Tra i suoi maggiori collaboratori politici gli allora consiglieri ed assessore socialdemocratici Mario Acquarelli e Roberto Ettore Castaldo. Con lui e con la gioia dei cittadini, all’epoca,  vice questore aggiunto della Polizia di Stato si vedevano girare per Ardea un numero maggiore di “volanti” più di quante non ne girino ora.

Il Dott. Prof. Martino Martino, nel 2015 diventa titolare della cattedra di Balistica Forense presso l’Università degli studi della Tuscia, all’interno del corso di laurea in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali – Curriculum Investigazioni e Sicurezza. Successivamente dopo l’anno 2000 venne  con una giunta di centrodestra, nominato assessore ai lavori pubblici portò a compimento la realizzazione dell’asilo in zona Sant’Antonio. E l’elenco sarebbe lungo, e proprio per la sua storia politica. professionale e lavorativa che i vertici di Fratelli d’Italia stando a quanto venuto a conoscenza ieri sera,  vorrebbero riportarlo a sindaco di Ardea. Ad onor del vero Farneti è ancora uno dei sindaci più ricordato dalla popolazione per la sua integrità morale, altruismo, disponibilità e sensibilità vero le persone più deboli,e del resto non potrebbe essere altrimenti dopo aver prestato per trentacinque anni servizio nella Polizia di Stato. A questa notizia esultano tanti e tanti componenti delle forze dell’ordine in servizio e in pensione, e tanti cittadini che con lui ancora una volta sentono che avrebbero più sicurezza. Oggi tra l’altro conosciuto in tutto il mondo per la sua professione di esperto perito balistico, va ricordato come furono in  tribunale accolte le sue tesi nelle perizie del caso Marta Russo, fu il primo “paracadutato” in Sicilia per seguire ed accertare il tipo di esplosivo che fece saltare in aria l’auto sia di Falcone che di Borsellino, perito balistico per i vari tribunali siciliani e calabresi in processi di mafia,  mise a disposizione  la sua opera professionale nella triste vicenda di Ilaria Alpi, e non ultimo il triste caso dell’omicidio di Santa Marinella. Farneti per tanti e tanti del popolo, resta più di altri il politico ed il professionista più  adatto a far risorgere Ardea.

 Luigi Centore