Il consigliere Simone Centore interviene sulle dimissioni del presidente della Commissione trasparenza

Dopo i recenti fatti che hanno portato la consigliera Luana Ludovici a dimettersi dalla più importante presidenza della commissione consiliare, quale quella di controllo e garanzia degli atti. Il consigliere Simone Centore del gruppo consiliare di “Cambiamo” fa notare come spesso l’arroganza di una maggioranza incapace e poca attenta ai valori del fare democratico ed al rispetto dei cittadini e di tutti i componenti le commissioni scrive:

“In questi tre anni di amministrazione 5 stelle, sono molte le sedute di Commissione andate deserte. Commissioni spesso convocate per fare chiarezza su argomenti sensibili, che se risolti avrebbero chiarito dubbi ed ombre su molteplici argomenti. Tra l’altro e probabilmente, non a caso, la commissione controllo e garanzia è tra tutte la più colpita e penalizzata, suona strano che ad ogni convocazione, per mancanza di documenti o a causa dell’assenza di assessori e dirigenti, non si riesce ad espletare la riunione. Tale atteggiamento da parte della maggioranza cinque stelle ha costretto la Presidente della Commissione di “Controllo e garanzia” Luana Ludovici, a dare nei giorni scorsi le dimissioni da presidente della commissione stessa. Prendendo atto del fatto che tale atteggiamento da parte della maggioranza non è altro che una palese forma di ostruzionismo amministrativo, che viene messo in atto in tutte le commissioni, chiedo dunque ai colleghi di opposizione di rassegnare in blocco le dimissioni da tutti gli incarichi da loro ricoperti all’interno di ognuna delle stesse. Solo così si potrà dare a questa amministrazione un segnale forte, a monito che chi governa la città ha l’obbligo materiale e morale di farlo nel rispetto della cittadinanza tutta e dunque con la collaborazione dell’opposizione, anch’essa eletta democraticamente da cittadini di Ardea”.

Il consigliere comunale di “Cambiamo”  Simone Centore