FURTI SUL LUNGOMARE E NELL’ENTROTERRA INDAGANO I CARABINIERI  

 

LA CATTURA DEGLI AUTORI POTREBBE AVVENIRE MOLTO PRESTO

Continuano i furti alle auto in sosta sul lungomare di Ardea e di Tor San Lorenzo, specialmente nei fine settimana. Anche ieri altri furti segnalati su Facebook. Purtroppo questa piaga al pari degli incendi non sembra fermarsi. Molte sono state le vittime anche illustri,  un paio di anni fa, dall’auto dell’allora assessore alla cultura in quota al M5S, gli fu rotto un vetro ed asportato il computers e documenti vari, come del resto alla maggior parte dei cittadini che lamentano quanto accade e che spesso, riempiono gli archivi di denuncedi furti e danneggiamenti vari, purtroppo siamo stati in  molti a subire furti o soltanto il danneggiamento dell’auto che cercano di forzare, il problema si fa sempre più pericoloso e incessante, a nulla valgono le denunce presentate dalle vittime e fin d’ora non sembra si sia arrivati alla cattura degli autori anche se si vocifera  che sarebbero dei giovanissimi rom di zona, cosi che spesso molte vittime, sfiduciate neppure denunciano se non gli sono stati asportati documenti,  certo il territorio è vasto ma c’è chi ritiene come qualche vecchio maresciallo oggi a riposo, che il problema è risolvibile, purtroppo fra il dire ed il fare c’è l’astuzia di queste persone dedite a certi reati che lasciano scossi i cittadini gettandoli nella sfiducia verso le istituzioni. Ma se le vittime della zona mare piangono nell’entroterra di certo non ridono,   non ultimo gira voce che su via Napoli notti addietro alcuni malviventi  hanno forzato una protezione in ferro di una finestra e sono entrati all’interno asportando oggetti di valore mentre i proprietari dormivano, e sembrerebbe che questi neppure abbiano presentato denuncia, come è accaduto per il furto di ombrelloni sul lungomare. La speranza della popolazione che con la presa in consegna del comando Compagnia carabinieri di Anzio, il nuovo titolare riesca ad arrivarne a capo. Del resto il giovane capitano, ha fatto un’ottima impressione nell’incontro con la stampa della settimana scorsa. Un ufficiale con lunga esperienza nella città di Modena lascia ben sperare per un piccolo paese come Ardea.

Luigi Centore