Ennesimo incidente nel pomeriggio del 5 febbraio, tra via Roma e via Rieti in zona Rio Verde

Ennesimo incidente nel pomeriggio del 5 febbraio, tra via Roma e via Rieti in zona Rio Verde, dove non manca giorno che se non ci sono incidenti ci sono discussioni tra automobilisti. Se pur fin dall’amministrazione del Dott. Martino Farneti furono installati due cartelli verticali di “STOP” e realizzata la segnaletica verticale su via Roma dall’epoca nulla pliù. Purtroppo  non bastano a far rallentare gli automobilisti  disattenti e frettolosi in quanto non solo la strada e dissestata, ma soprattutto non c’è segnaletica orizzontale con scritto “STOP” cosa questa che favorisce di molto gli incidenti.  Sono cinque anni che ad Ardea regna l’amministrazione del sindaco Savarese del M5S, che mai ha pensato di realizzare in quella zona una segnaletica degna di questo nome, non solo orizzontale ma anche verticale. Le strade sono in stato di abbandono piene di buche e toppe, le traverse senza pubblica illuminazione e alcune strade sono soltanto con la massicciata di tufo e ghiaia che stendono in terra i privati dirimpettai. Sul posto ad effettuare i rilievi una coppia di agenti della polizia locale. Fortunatamente non ci sono stati feriti gravi se non con contusioni lieve e tutto si è risolto pacificamente e tranquillamente. Al fine di far capire ai politici che tra l’altro vi transitano per recarsi al nuovo comune la pericolosità dell’incrocio,  che qualche mese fa un signore non rispettando lo stop se pur cercava di frenare l’auto a causa della strada dissestata e dei detriti in terra pur frenando, per inerzia è andato ad urtare l’auto dei carabinieri che avevano tra l’altro  la precedenza, anche in quel caso non ci sono stati grandi danni, lievi contusioni, danni alle auto e multa al cittadino che non aveva osservato lo stop, nessun verbale per la cattiva manutenzione della strada.

Luigi Centore