CONTINUANO I LAVORI PER IL CONVOGLIAMENTO DELLE ACQUE METEORE  SU VIALE NUOVA FLORIDA E DI LI AL MARE SOTTO LA COSTANTE PRESENZA  DEL  DIRETTORE DEI LAVORI GEOM. ANDREA D’AMARIO

 

 

Continuano con la posa in opera del tappetino bituminoso  su viale Nuova Florida. La posa in opera  del tappetino è dovuto al ripristino del manto stradale a seguito della posa in opera della condotta per la raccolta delle acque piovane. I lavori vengono costantemente (vedi foto) seguiti personalmente dal giovane direttore dei lavori Geom. Andrea D’Amario, che che personalmente sul posto  dirige, affinchè vengano effettuate tutte le lavorazioni a regola d’arte, tra cui la spruzzatura dell’emulsione bituminosa indispensabile per far aderire il tappetino al sottostante bitume fresato. L’opera appaltata ed iniziata sotto l’amministrazione del compianto sindaco Savarese, che appena insediatosi 5 anni fa dovette subire gli allagamenti dell’intero territorio come avvenne anni prima con il sindaco Carlo Eufemi. I lavori vengono costantemente visionati scrupolosamente dal giovane tecnico a cui sembra che nulla sfugge. Ormai l’intera lottizzazione della Florida è un cantiere a cielo aperto, si stanno completando i lavori di posa in opera di tratti di illuminazione, e a giorni riprenderanno con la sutura delle buche. L’opera in esecuzione è soltanto la prima parte della più imponente  lavorazione per la raccolta delle acque piovane che si riversano con le piogge sul vialone. Presto inizieranno gli scavi per il prolungamento da via Potenza a via Reggio Emilia dove l’incanalamento delle acque piovane si immetteranno nel fiumiciattolo e di lì al mare, fino alla perfetta e totale esecuzione del progetto. Tutto questo per evitare che accada quanto in passato che le piogge hanno allagato non solo la strada ma anche le abitazioni e scantinati causando milioni di danni. Danni richiesti dall’allora sindaco Carlo eufemi, mai rimborsati in quanto la Protezione civile nazionale ha attribuito la causa degli allagamenti all’abusivismo edilizio degli anni precedenti oltre che alla chiusura dei canali di scolo e dei confluvi.

Con queste opere che l’attuale amministrazione a guida di centrodestra con a capo il sindaco Fabrizio Cremonini  in stretta collaborazione con l’assessore ai lavori pubbloici Alessandro Quartuccio, stanno facendo completare onde evitare nuovi disagi alle persone come è avvenuto in passato.

Luigi Centore