VIA NAPOLI BUONA PER DIVENTARE UNA PISTA PER MOTOR CROSS? ASSESSORE ALESSANDRO QUARTUCCIO PENSACI TU

378
Alessandro Quartuccio

Via Napoli nel tratto tra via Modena e via Lecce, all’altezza di via di Via Pescara I dirimpettai  che affacciano su via Napoli, e non solo di quel tratto, lamentano il costante pericolo delle buche sulla strada tra l’altro anche dissestata, tutta rattoppata come un pantalone stracciato, ma soprattutto vi sono le radici di alberi che fuoriescono dalle buche,  radici dei pini piantumati decenni fa nei giardini di alcune abitazioni. Questi alberi, lasciano sporgere non solo l’alta e folta chioma  su via Napoli ma soprattutto durante le piogge riempiendosi di acqua creano insidia e trabocchetto. Più volte, dicono alcuni abitanti del posto è stato segnalato anche all’assessore ai lavori pubblici Alessandro Quartuccio che per questa zona non sembra essere così solerte come per le altre. Va ricordato che lo stesso assessore nel seguire la sutura delle buche ha dimostrato professionalità e buon senso, soltanto forse gli resta antipatica quel tratto di strada. Un residente di via Napoli,  ricorda che forse basterebbe fare un’ordinanza ai proprietari degli alberi, affinchè provvedono a loro spese a ripristinare la strada saturando le buche e  prima ancora, tagliare le radici che sono in superficie. Gli abitanti di via Napoli ricordano che buona parte dell’illuminazione pubblica fu realizzata dai pionieri della via, come anche nuona parte l’asfalto stradale realizzato  da alcuni proprietari dei terreni che affacciano sulla stessa via.

Luigi Centore