RIPRESE AD ARDEA LE TRADIZIONI ITALICHE  RELIGIOSE CON LE PROCESSIONI CON IL GIRO DEL PAESE

 

ON LA FESTA DI SAN LORENZO  E LA PRESENZA DEL SINDACO, ASSESSORI E CONSIGLIERI COMUNALI OLTRE AI NUMEROSI CITTADINI DELLA FRAZIONE E NON SOLO,  RIPRESE AD ARDEA LE TRADIZIONI ITALICHE  RELIGIOSE CON DELLE PROCESSIONI CON IL GIRO DEL PAESE DEL SANTO PATRONO PORTATO A SPALLA DAI FEDELI.  

Con la festa di San Lorenzo patrono della frazione marina di Tor San Lorenzo, sono riprese le tradizioni italiche civili e soprattutto religiose. Ieri nel tardo pomeriggio, il parroco della chiesa intitolata a San Lorenzo ha celebrato la Santa Messa in Onore del Santo Patrono, e tutto in una chiesa gremita all’inverosimile. tradizioni religiose e cultura che da qualche anno con l’amministrazione precedente, si erano   trascurate se non proprio perse. A questa prima cerimonia religiosa dell’era del neo sindaco Fabrizio Cremonini,  hanno  presenziato con il sindaco, diversi consiglieri e assessori, fatto questo che è stato gradito dalla popolazione che si è riappropriata delle sue memorie, popolari e religiose. Il sindaco come la consigliera Edelvais Ludovici ed l’assessore ai servizi sociali, Simone Centore hanno presenziato alla cerimonia partecipando alla funzione religiosa, e alla processione camminando di lato al sindaco avanti alla statua di San Lorenzo portata a spalla dai cittadini della frazione e scortata dai carabinieri della locale stazione  dando ancor più lustro alla cerimonia, che ha sfilato per le vie del quartiere seguito dal gonfalone del Comune di Ardea portato da una vigilessa. La polizia municipale con agenti ha seguito la processione mentre  altri  hanno regolato il traffico e dato sicurezza ai cittadini camminando dietro al Santo portato a spalla, il corteo  si snodava per le vie del paese. Ha aperto il corteo la banda musicale “Filarmonica Città di Ardea” che tanto successo riscuote nei paesi d’Italia ed all’estero. Presenti anche alcuni consiglieri con l’assessore Luana Ludovici.

Luigi Centore