RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Lettera di ringraziamento alla spettabile casa di riposo Domus Santa Rita di Ardea, una delle eccellenze di Ardea del settore sanitario da parte dei figli della ospitata

 

In Italia in tempi come questi, dove le case di riposo hanno avuto per vari motivi diversi problemi e diversi morti, ad Ardea in una di queste case per anziani, per la professionalità e la cura amorevole che riversano sui loro “ospiti” arrivano i complimenti di alcuni familiari di persone ricoverate nella moderna e confortevole struttura “Domus Santa Rita” considerata, una delle migliori strutture per anziani di Ardea e dintorni, per cui i figli scrivono: “E’ ormai usuale leggere o ascoltare notizie orribili e per alcuni versi scandalose riguardo RSA e Case di Riposo poco professionali, ecco perché Vi scrive giudica necessario e terapeutico menzionare pubblicamente l’ottimo lavoro svolto, su un piano clinico e morale, dello staff della casa di riposo, Domus Santa Rita di Ardea, dove i gli ospiti della struttura, sono accuditi con professionalità, umanità e attenzioni volte a preservare la loro dignità e autonomia, ricevendo costantemente manifestazioni tangibili d’affetto e amorevoli cure dal personale. I figli della signora Caterina, ospitata nella Domus santa Rita, tengono per questo a rendere pubblico un loro encomio all’umanità ed alla professionalità del direttore sanitario Dott. Alberto D’Ettore ed a tutti gli operatori della Casa di riposo ringraziando di cuore per aver superato brillantemente quello che è stato un momento di particolare criticità per la struttura e tutti i suoi occupanti spendendosi con un impegno titanico i cui frutti sono ora sotto gli occhi di tutti. Infatti, durante i primi giorni di dicembre scorso, se pur l’incubo del SARS-COVID 2 si è abbattuto anche su questa struttura contagiando otto anziani per la cui vita abbiamo temuto, finchè la perseveranza e la professionalità con cui sono stati accuditi e curati ha avuto la meglio un miracoloso risultato quella della “negativazione” che ha lasciato stupiti, persino gli operatori della ASL di Pomezia. Circa sei anni fa, abbiamo deciso di portare nostra mamma in una Casa di riposto perché con i progressivi peggioramenti del suo stato di salute ci siamo resi conto di non essere più in grado di assisterla adeguatamente in casa. Pochi giorni dopo l’ospitalità nella struttura Domus Santa Rita diretta da Loredana Colorito abbiamo potuto constatarne il miglioramento e lo stabilizzarsi delle sue condizioni convincendoci di aver fatto la scelta giusta. Per tanto, desideriamo esprimere a tutti voi operatori della struttura, la nostra gratitudine per aver operato in questo critico momento con tutta la vostra forza e professionalità nella gestione del delicato momento, facendo di tutto perché i nostri cari continuassero a vivere. Ringraziamo quindi con affetto: L’amministratore Roberto Spaccialbelli (infermiere professionista), il Direttore Sanitario Dott. Alberto D’Ettore, la direttrice Loredana Colorito, i coordinatori Perlina e Guido, l’infermiera Luminita, gli operatori: Gioia, Maria,Douia, Esayas, Zina, Mauro, Jolanta, Lavinia.

F.to Maria,Margherita, e Salvatore Albanese