NEL TERRITORIO DI ARDEA I CARABINIERI PORTANO A TERMINE  DIVERSI BRILLANTI INTERVENTI

 

DA UNA SETTIMANA SONO STATI INVIATI IN ZONA I COMANDANTI DI DUE COMANDI UFFICIALI QUALE IL COMANDO COMPAGNIA CARABIBNIERI E COMANDO TENENZADEI CARABINIERI DI ARDEA

 

Con l’arrivo del nuovo comandante la Compagnia di Anzio competente per territorio sui comuni di Anzio, Nettuno ed Ardea, sono riprese attivamente i posti di blocco sul territorio di Ardea da parte dei carabinieri. Da una settimana insediamento in sede del nuovo comandante la Compagnia di Anzio Cap. Alessandro De Palma, prosegue senza sosta sia di giorno che di notte il controllo del territorio. Da pochi giorni sono state già compiute diverse operazioni di polizia e ed interventi come quello avvenuto per sedare una rissa nel piazzale di Colle Romito dove i militi sono accorsi a bordo di cinque “Gazzelle” e fatto intervenire due ambulanze del 118 e tutto per far ricoverare i contendenti che si erano feriti nella rissa. Non è escluso che presto verranno eseguiti controlli nei punti di spaccio del territorio per contrastare la piaga della droga che specialmente sul lungomare e nel centro di Tor San Lorenzo sempre essere abbastanza rilevante, non ultima l’operazione di qualche sera fa nel contrasto agli stupefacenti e spacciatori ci sono stati controlli nell’area della Nuova Florida del Boschetto nella piazza dove confluiscono diverse strade come via Lecce, via Gorizia che poi portano sulla Litoranea. Con l’arrivo del Capitano De Palma, è giunto alla Tenenza di Ardea anche un’altro ufficiale un sottotenente che a dire dei colleghi molto esperto in quanto viene dai sottufficiali, e anche lui l’altra sera aveva posizionato un posto di blocco con ben cinque “gazzelle”, di cui l’equipaggio di una di loro ha anche ingaggiato un inseguimento con una mercedes con due giovani a bordo. L’inseguimento è durato pochi secondi in quanto alla mercedes è stato fatto segno di fermarsi all’altezza del posto di blocco posizionato davanti al benzinaio di Rio Verde dove ha iniziato la fuga ma raggiunta su viale Nuova Florida all’altezza di via Imola e fatta ritornare indietro. Tutte le operazioni sono state coordinate dal Comandante  la Compagnia di Anzio Cap.  Alessandro De Palma. Soddisfazione della popolazione che spera in una continua e prolifera vigilanza onde evitare che accadano fatti anche gravi, non ultimo quello di un furto con scasso nella notte della scorsa settimana su via Napoli mentre all’interno dormiva una coppia, il danno non è stato rilevante.

Luigi Centore

 Legione Carabinieri Lazio – Compagnia di Anzio

COMUNICATO STAMPA

ARDEA – SERVIZI DI CONTROLLO STRAORDINARIO DEL TERRITORIO DEI CARABINIERI. ESEGUITO UN FERMO DI P.G., DENUNCIATI 2 SOGGETTI.

ARDEA (RM) – I Carabinieri della Compagnia di Anzio hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e alla repressione dei reati predatori e al controllo della circolazione stradale. Il servizio, che ha visto impiegati numerosi militari del comando, si è sviluppato soprattutto nel comune di Ardea e nelle zone più sensibili di Marina Tor San Lorenzo. Importanti i risultati operativi conseguiti: i Carabinieri della Tenenza di Ardea hanno eseguito un fermo di polizia giudiziaria nei confronti di un soggetto dell’Est Europa, classe 1997, gravemente indiziato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, all’atto del controllo mentre era alla guida del suo veicolo, tentava didisfarsi di un involucro contenente 0.6 grammi di cocaina. Accompagnato incaserma, tentava di liberarsi di un ulteriore involucro, nascosto all’interno deglislip. Dopo gli atti di rito e il fotosegnalamento, l’uomo è stato tradotto presso lacasa circondariale di Velletri, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Contestualmente, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hannodenunciato due persone, responsabili dei reati di resistenza a pubblico ufficialee guida in stato d’ebbrezza. Il primo, un giovane 23enne nordafricano, duranteun controllo eseguito in via delle Pinete Di Marina di Tor San Lorenzo, si dava aprecipitosa fuga, senza giustificato motivo. Inseguito dagli operatori, venivaaccompagnato in caserma e sottoposto a perquisizione, con esito negativo.

Il secondo, invece, a seguito di controllo eseguito con l’etilometro, è stato sorpreso alla guida con un tasso alcolico di circa 1.20. Per questo motivo, veniva denunciato ai sensi dell’art. 186 C.d.S. comma 2 lett. B, con contestuale sanzione amministrativa della sospensione della patente di guida, da sei mesi aun anno. Infine, nel corso di questi servizi, sono stati controllati 90 soggetti, di cui diversi gravati da precedenti penali e di polizia e 59 autoveicoli ed eseguiti accertamenti su diversi soggetti sottoposti alla misure degli arresti o della detenzione domiciliare, soprattutto in zona Via dei Fenicotteri, ove insiste un’area molto sensibile per l’ordine e la sicurezza pubblica.                                                          Il Comandante Cap. Alessandro De Palma