INAUGURATA A T.S.L. LA NUOVA PIAZZA AI GIUDICI DELLA LOTTA ALLA MAFIA ED FALCONE E BORSELLINO

328

Inaugurata Piazza Falcone-Borsellino i due giudici assassinati nell’adempimento del loro dovere per mano di due distinti  attentati dinamitardi a Palermo da parte della più terribile Mafia.  La piazza inaugurata, è sita all’ingrasso della frazione   di Tor San Lorenzo della città di Ardea. Numerose le autorità intervenute quale il Procuratore Capo della Procura della Repubblica di Velletri Sua Eccellenza il giudice Dott.  Amato, ricevuto dal sindaco di Ardea Maurizio Cremonini, accompagnato da un folto gruppo di consiglieri/e comunali e assessori, oltre al Presidente del consiglio Comunale Francesco Giordani, il Senatore di F.d’I., Silvestroni, il sindaco di Pomezia  un Generale della Guardia di Finanza, alti funzionari della Polizia di Stato del Commissariato di Anzio competente per territorio, il C/te la compagnia di Anzio Cap. Alessandro De Palma, e della tenenza carabinieri di Ardea, il C/te del comando stazione carabinieri di Tor San Lorenzo Lugotenente Porrino, varie protezioni civili, rappresentanti della C.R.I., varie associazioni combattentistiche e d’Arma tra cui l’associazione carabinieri in congedo della sezione di Ardea. Alcune scolaresche della Scuola Virgilio  accompagnate dai loro insegnanti e dal preside il dott. Carlo Eufemi uno degli ex sindaci di Ardea tra i più amati tanto che ha lasciato un ottimo ricordo e che il popolo non disdegnerebbe a rivederlo ancora una volta a sindaco. Lui come il dott. Martino Farneti, che    la popolazione ancora li ricorda con tanto affetto e stima. Presente tra il pubblico l’ex C/te la stazione dei carabinieri di Tor San Lorenzo oggi pensionato dell’Arma, che all’epoca degli attentati ai due giudici come investigatore, era in servizio a Palermo  ed in entrambi gli attentati lui con un collega e con la loro   auto civetta, furono i primi ad arrivare su entrambi gli attentati. (Giustini, oggi ci diceva che ancora sente l’odoro dell’esplosivo nel naso per quanto ne hanno usato per essere sicure di colpire, stessa cosa raccontatami dal Dott. Farneti)  assente per esigenze familiari il famoso perito balistico ed esperto di esplosivi il Dott. Martino Farneti nonché ex sindaco di Ardea inviato poche ore dopo da Roma, in aereo a Palermo in entrambi gli attentati.  Per l’occasione presente l’ex assessore della giunta Cremonini oggi sindaco di Pomezia Veronica Felici, con i  consiglieri Schiumarini, Paloni e Salvitti, quest’ultimo è stato anche consigliere in Ardea. Per dovere di cronaca va ricordato che la ristrutturazione della piazza oggi intitolata ai due eroi della lotta alla mafia ed alla droga è iniziata grazie al precedente sindaco del M5S Mario Savarese che caparbiamente ha voluto che anche Tor San Lorenzo avesse una piazza degna di questo nome. Molta la popolazione intervenuta che è rimasta soddisfatta dei lavori e della suntuosa cerimonia a cui hanno partecipato con gioia alla conclusione dei lavori. A chiudere la cerimonia un saggio dei bravissimi cani antidroga della Guardia di Finanza che si sono esibiti in un’esercitazione di ritrovamento di droga, ricevendo applausi a scena aperta a loro, ad al suo istruttore.

Luigi Centore