Arte : Antonella Bonaffini ad Aprilia  presenta “ergo Sum”

259
 
La Pittrice del Buio torna in mostra e questa volta lo fa ad Aprilia, nello storico Teatro Europa. Venti oli saranno esposti dal 29 settembre al 15 ottobre. La mostra riporterà un titolo molto particolare, ergo SUM, quasi a voler rimarcare la volontà assoluta di esistere, nonostante questo travagliato tempo, la volontà di poter ancora argomentare, affidando sempre al colore ogni tipo di onirica rappresentazione. Perché la sensazione che troppo spesso abbiamo è quella di aver abbandonato i nostri sogni. L’ arte diviene allora ricerca, ricerca di quella bellezza che sembra esser venuta a mancare. Bancaria, Messinese di nascita ma Romana di adozione, Antonella Bonaffini vanta mostre in ambito nazionale ed internazionale. Ad Aprilia le sue tele si ispirereranno allo stile tratteggiato di Van Gogh e riproporranno figure appena accennate, in cui ad imperare sarà sempre il colore in un insieme che, siamo certi, saprà arrivare dritto all’occhio di chi osserva, senza alcuna mediazione, riuscendo ad emozionare. La Bonaffini è stata battezzata dalla stampa “La Pittrice del buio” per la base esclusivamente nera che caratterizzava le sue opere ma da anni, una spiccata capacità cromatica, sembra render riconoscibile ogni suo dipinto, ed anche ad Aprilia, siamo certi che le opere che entreranno in scena non faranno certo eccezione, trovando il giusto modo di  saperla rappresentare.