Ardea, nasce lo Sportello “Prevenzione Sovraindebitamento Usura”: il 29 ottobre 2021 in programma il Convegno di presentazione del Servizio

Riapre la struttura che ospita la sala consiliare chiusa a convegni, congressi e svolgimenti di consigli comunali per motivi “covid 19”. tale riapertura è prevista per il 29 ottobre prossimo per presentare come da comunicato stampa dell’amministrazione comunale la nascita dello Sportello “Prevenzione Sovraindebitamento Usura”: il 29 ottobre 2021 in programma il Convegno di presentazione del Servizio

Un nuovo, prezioso servizio a disposizione della cittadinanza di Ardea. Si tratta dello Sportello “Prevenzione Sovraindebitamento Usura”, attivo in città grazie a un progetto realizzato dal Comune insieme all’Associazione Italiana Riabilitazione Fallimento e Usura (AIRP) e al contributo della Regione Lazio. Lo Sportello sarà presentato nell’ambito di un Convegno in programma venerdì 29 ottobre 2021, alle ore 15.00, nell’Aula Consiliare “Sandro Pertini” di via Laurentina, Km. 32+500. Interverranno autorità istituzionali, esperti del settore e i responsabili del nuovo servizio. Tra l’altro, nell’ottica dell’attivazione dello Sportello – operativo ogni lunedì dalle ore 15.00 alle ore 19.00 e ogni mercoledì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 nella Delegazione Comunale di Tor San Lorenzo, in via Campo di Carne snc -, nel corso della mattinata di mercoledì scorso il Sindaco Mario Savarese e l’Amministrazione Comunale hanno incontrato il Presidente dell’Airp, Italo Santarelli, e il Dott. Michelangelo Frazzei. «L’Associazione Italiana Riabilitazione Prevenzione Fallimento e Usura, da molti anni, si occupa dell’assistenza agli usurati. – ha commentato il Sindaco Savarese – Una terribile piaga non ancora debellata in Italia. Con questo Sportello garantiremo alla cittadinanza un prezioso servizio utile per aiutare tutte le persone in difficoltà, ma anche per fornire delle consulenze rispetto a delle problematiche piuttosto diffuse nel tessuto sociale nazionale grazie alla presenza di esperti e professionisti del settore».