ARDEA – IGNOTI CHE HANNO APPICCATO IL FUOCO ALL’AUTO DEL MESSO COMUNALE

 

Fiamme che si sono propagate a vecchi motocicli della Polizia Locale ricoverati sul piazzale dell’ex autoparco di via Camilla

È certamente un’azione dimostrativa quella perpetrata ieri da ignoti che hanno appiccato il fuoco all’auto del messo comunale, causando fiamme che si sono propagate a vecchi motocicli della Polizia Locale ricoverati sul piazzale dell’ex autoparco di via Camilla. Come pure fu un’azione dimostrativa, anzi, una vera e propria minaccia, quella che si manifestò con l’incendio di documenti nei locali allora occupati dagli uffici dei servizi sociali. E non è sfuggito alle telecamere di sorveglianza il pick-up al bordo del quale persone in via di identificazione hanno dato fuoco ai rifiuti abbandonati in via delle Salzare la sera del primo luglio scorso.

Ringrazio il comandante della stazione dei Carabinieri di Anzio, il capitano Pisani, che nel rappresentarci la sua vicinanza per l’ennesimo vile atto, ha voluto informarmi che le indagini sono già in atto e l’attenzione sul territorio è alta. Intanto, grazie alle telecamere di sorveglianza collocate sul piazzale di via Ancona e al lavoro della Polizia Locale, è stata identificata la persona che ha riversato rifiuti in quel luogo nel pomeriggio del 3 luglio scorso. Si tratta di un uomo che è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e dovrà rispondere dell’illecito commesso con una sanzione amministrativa che può arrivare fino a tremila euro o il doppio se tra i rifiuti abbandonati se ne rinvenissero, anche di parzialmente pericolosi.