APRILIA – COS’E’ SUCCESSO NEL 2022

Viaggio mese per mese su quanto successo ad Aprilia nell’anno che si è appena concluso

Si socchiude il periodo pandemico ma si apre lo scenario drammatico della guerra in Ucraina

di Riccardo Toffoli

Il 2022 è stato un anno difficile. Era marzo 2020 quando la pandemia ha imposto prima il lockdown e poi una serie di restrizioni stringenti che sono durate per oltre due anni. Il 2022 è stato l’anno in cui si è allentato un po’ e si è ripreso a vivere più o meno normalmente. Ma nonostante si iniziasse ad intravedere la luce in fondo al tunnel dal punto di vista della pandemia, il 24 febbraio le forze militari russe di Putin iniziano l’invasione in Ucraina che ha ripercussioni mondiali. In Europa si riaffaccia l’incubo della guerra, si vedono giornalmente immagini di orrore, di morte e distruzione. I prezzi del carburante viaggiano alle stelle, le bollette di luce e gas aumentano in misura esponenziale mettendo in crisi famiglie e imprese che speravano di riprendersi dopo la pandemia. Quindi abbiamo avuto le elezioni nazionali che hanno portato al governo il centrodestra con Giorgia Meloni presidente del Consiglio. Per Aprilia è stato un anno politicamente difficile. La politica è stata alle prese delle solite sfide: i rifiuti prima di tutto, i tributi, le opere, il Pnrr. Ma a dicembre la nuova crisi in maggioranza, porta fuori Unione Civica (lista che strizza l’occhio al centrodestra) e le dimissioni del vicesindaco e assessore al bilancio Lanfranco Principi. Per i nostri lettori abbiamo così ripercorso le tappe del 2022 appena conclusosi, ben sapendo che il 2023 sarà un anno cruciale per Aprilia: le elezioni regionali a febbraio e le elezioni comunali a maggio-giugno. Il 2023 è l’anno in cui si chiude il ciclo ultradecennale del sindaco Antonio Terra alla guida della città.

GENNAIO

Si scongiura la chiusura del Pronto Soccorso della clinica Città di Aprilia. Arrivano i pagamenti attesi dalla direzione. Finanziate dal Ministero dell’Interno 12 progettualità per 4 grandi sistemi per un totale di 10 milioni di euro che interessano la struttura fieristica di Campoverde, la riqualificazione del quartiere Toscanini, il completamento dell’impianto fognario di via Guardapasso e Campoleone Scalo nonché la ristrutturazione dell’ex Cral. Una pioggia di finanziamenti arriverà ad Aprilia. Gerardo Stefanelli, sindaco di Minturno, viene eletto presidente della provincia di Latina mentre Aprilia non elegge alcun consigliere provinciale. Davide Zingaretti diventa segretario provinciale di Azione. L’amministrazione Terra chiude i contenziosi con Acqualatina e paga circa 2 milioni e mezzo per le bollette non pagate dal 2015 al 2021. Si spegne all’età di 79 anni Ben Iorillo, pioniere della comunicazione, dello spettacolo e della cultura nel nostro territorio.

FEBBRAIO

Il Pd di Aprilia elegge Alessandro Cosmi segretario locale mentre Omar Sarubbo diventa segretario provinciale. La Provincia di Latina inserisce la ristrutturazione del polo scolastico di via Boccherini, attualmente sede del Mattei associata all’istituto superiore Carlo e Nello Rosselli, nei fondi del Pnrr. Azione entra in maggioranza e di fatto sostituisce Piazza Civica. Giorgio Giusfredi assume l’incarico di assessore all’urbanistica. Entra in Consiglio comunale Alessandra Addesse. Vincenzo Giovannini entra nella Lista Terra con Mariana Iulian. Per il gruppo, ritorna all’assessorato all’ambiente Michela Biolcati Rinaldi. Viene presentato un progetto per la costruzione in via Valcamonica di un impianto di trattamento dei rifiuti che va a lavorare sui rifiuti di scarto prodotti da altri impianti di trattamento per produrre il cosiddetto Css, il combustibile solido secondario. L’ultima conferenza dei servizi dice no al progetto di discarica a La Gogna.

MARZO

Su tutti i giornali scoppia il caso “Casciano”: Angelo Casciano dottore reintegrato dall’albo perché impossibilitato a fare il vaccino, non può fare il medico di famiglia ma può fare il sostituto per gli altri medici di famiglia. Per la prima volta dopo anni, scioperano i medici di medicina generale: chiedono maggiori tutele, il diritto alla malattia, alla maternità e alle ferie. Domenico Vulcano, ex presidente f.f. della provincia e candidato a sindaco per il centrodestra, entra in Fratelli d’Italia. È Vincenzo La Pegna il nuovo presidente della commissione trasparenza dopo l’ingresso in maggioranza di Giorgio Giusfredi. L’opinione pubblica apriliana si mobilita per gli ucraini colpiti dalla guerra di annessione dichiarata dalla Russia di Putin: in migliaia scendono in piazza per la pace; partono le raccolte alimentari e di beni di necessità; vengono accolti i primi profughi. La guerra in Ucraina fa lievitare le bollette e schizzare i prezzi dei carburanti.

APRILE

Paolo Ferraro dirigente dell’urbanistica del Comune di Aprilia è stato scelto dal sindaco di Roma Roberto Gualtieri per la dirigenza della Trasformazione Urbana nel Comune capitolino. Prenderà il suo posto come dirigente ad Aprilia l’architetto Luisa Arcese. A Largo delle Rose torneranno le rose grazie ad un progetto di riqualificazione con 420 mila euro dal Ministero della Transizione Ecologica. Le atlete di GinnasticAprilia volano in serie B nazionale. Le elezioni per il rinnovo delle Rsu nelle pubbliche amministrazioni e nelle scuole confermano il primato dei sindacati confederali. Vincenzino Palumbo è segretario di Ama, una nuova formazione politica civica a cui aderiscono i consiglieri comunali Roberto Boi e Francesca Renzi oltre a diverse personalità politiche apriliane.

MAGGIO

Scendono le tariffe della Tari grazie alla lotta contro l’evasione, l’assessore al bilancio Lanfranco Principi riesce a tagliare fino al 3% per le utenze domestiche e fino al 7% per quelle non domestiche. L’amministrazione comunale decide di mettere in vendita Capanna Murata per comprare il teatro, si avvia l’iter. Con l’Asam risanata, i dipendenti chiedono il rinnovo del contratto al palo da circa 20 anni. Stefano Cicerani prende il posto di Valerio Valeri alla guida della Progetto Ambiente di Aprilia. Daniele Borace entra nella Lega.

GIUGNO

Grande successo per la prima edizione di Aprilia Meeting Job all’ex Claudia, che favorisce l’incontro tra le aziende che selezionano personale e le persone in cerca di lavoro. La Corte di Cassazione conferma la legittimità del lodo A.ser: il Comune nonostante abbia un debito certificato di 45 milioni di euro circa è condannata a sborsare a Tributi Italia 23 milioni di euro per il lodo. Il collettivo Marsha promuove una manifestazione in piazza Roma contro l’omofobia. Viene presentato un progetto per la realizzazione di un termovalorizzatore ad Aprilia. Il commissario straordinario individua tre siti per la realizzazione della discarica di servizio della provincia, tutti e tre nel nord pontino e uno di questi ad Aprilia. È il mese dei referendum sulla giustizia che non raggiungono il quorum. L’Assemblea dei sindaci vota nuovi aumenti sulle bollette dell’acqua. Grande successo per la cerimonia di premiazione del primo concorso Gianfranco Compagno promosso da Il Giornale del Lazio.

LUGLIO

Inaugurato un bel tratto di pista ciclabile per il centro urbano.  Nel Lazio è emergenza siccità, il governatore del Lazio firma il decreto per lo stato di calamità naturale. Il Consiglio di Stato conferma la sentenza del Tar: si deve rivotare in 22 sezioni a Latina. Si rinnova il Comitato per il Gemellaggio Aprilia-Mostardas: Francesco Argondizzo è il nuovo presidente.

AGOSTO

L’apriliana Alessandra Balestrieri vince la 49° edizione di Miss Teenager Original. Vengono installati i nuovi autovelox sulla Nettunense, zona Bellavista altezza Satiricon, gestiti dal Comune di Lanuvio. Arriva ad Aprilia la Democrazia Cristiana, simbolo storico della politica Italiana: ufficializzato il direttivo. Viene inaugurata la navetta gratuita per portare i malati oncologici a fare le terapie, è promossa dalla Fondazione “Heal” in collaborazione con il poliambulatorio Asl di Aprilia. Vincenzo Giovannini entra in Consiglio provinciale.

SETTEMBRE

Don Giuseppe Billi torna ad Aprilia, si insedia come parroco nella parrocchia di Maria Madre della Chiesa. Nuovi sacerdoti anche nella chiesa dei Ss. Pietro e Paolo: Cristobal Josè Galdeanu Fernandez e Luis Maria Perez Elustondo. I festeggiamenti del San Michele tornano ai fasti del pre-pandemia. Apre la prima sezione dell’istituto tecnico superiore al Rosselli di Aprilia, ha l’indirizzo chimico e gode della collaborazione del BioCampus di Latina. L’amministrazione comunale porta in commissione un aumento del canone della Progetto Ambiente per 4 milioni e 100 mila euro in un quinquennio: scoppia la polemica politica; prime frizioni in maggioranza. Elezioni nazionali: Il Giornale del Lazio organizza l’unico tavolo di confronto pubblico ad Aprilia tra le forze politiche in campo. Vince il centrodestra. Damiano Coletta viene confermato sindaco ma questa volta il centrodestra compatto lo sfiducia. Arriva il commissario a Latina.

OTTOBRE

Giorgia Meloni è presidente del Consiglio dei Ministri. L’atleta apriliano Emanuele Casilli conquista il podio al World Champion Ships Poland 2022. Scoppia la polemica sull’assegnazione delle palestre scolastiche alle associazioni sportive. Il nuovo Vescovo Vincenzo Viva in visita alla parrocchia di San Michele. Il nuovo governo reintegra i medici sospesi.

NOVEMBRE

L’imprenditore apriliano Giacomo Stradaioli presenta la sua biografia: un racconto che parte dalle origini contadine romagnole alla realizzazione di una delle più importanti aziende di Aprilia. Bollette della luce e del gas alle stelle: commercianti in rivolta e il Comune pensa ad una comunità energetica. Apre in via delle Magnolie “L’arcobaleno dei diritti”, il primo sportello rivolto a tutte le soggettività che nella vita vogliono andare oltre le etichette. Si dimette dalla Pro Loco di Aprilia Davide Tiligna, colonna portante per tantissimi eventi. Si rinnova il comitato soci della Coop: il presidente uscente Rosario Grasso è il più votato. Viene presentato il primo concorso Roberto Fiorentini destinato alle scuole. Il governatore del Lazio Nicola Zingaretti si dimette per entrare alla Camera dei Deputati: si vota a febbraio. Rida, Paguro e MTS Ambiente Innovazione e tecnologie citano il Comune per danno al tribunale di Latina e lo quantificano in oltre 48 milioni.

DICEMBRE

Arriva l’ok della Regione per il raddoppio della tratta ferroviaria Aprilia-Campoleone. Scoppia la crisi di maggioranza. A gettare benzina sul fuoco: la questione rifiuti e l’aumento del canone alla Progetto Ambiente. Lanfranco Principi si dimette da assessore al bilancio e vicesindaco, Unione Civica con i consiglieri Marco Moroni e Massimo Bortolameotti lasciano la maggioranza Terra. Il sindaco mantiene la delega sul bilancio mentre affida a Luana Caporaso la carica di vicesindaco. Vincenzo Giovannini si dimette da presidente della commissione ambiente, viene eletto Davide Zingaretti.