RECORD DI INCONTRI CON QUASI 1000 BUYER NAZIONALI E INTERNAZIONALI AGLI STAND DELLA REGIONE LAZIO 

355

Si è chiusa l’ultima giornata di TUTTOFOOD 2003, che si è tenuta a Fiera Milano Rho dall’8 all’11 maggio, con un grande successo per i 27 produttori presenti ai due stand della Regione Lazio, in collaborazione con Arsial. Il mercato dell’agrifood sostenibile è in continua crescita a livello globale e il Lazio, con la vetrina di TUTTOFOOD di quest’anno, si è espanso sia sul suolo nazionale sia sui mercati internazionali grazie agli incontri con quasi 1000 buyer.

L’esigenza di integrare la sostenibilità con la tradizione agroalimentare millenaria della nostra regione è un processo ben avviato dai nostri produttori, che hanno visto i loro sforzi premiati in questa ultima kermesse milanese. Con 75.000 visitatori e 2.500 brand da circa 35 Paesi, gli stand della Regione Lazio sono stati per i produttori il luogo ideale per stringere contatti e creare economia.

L’agenda della Regione Lazio è stata fitta di appuntamenti e di eventi e il cooking food ha permesso di mettere in risalto i prodotti regionali per far crescere e sviluppare l’economia dell’intera regione. Sono state coinvolte sia le aziende più strutturate e ben avviate nei mercati esteri, sia le aziende produttrici locali più piccole, permettendo loro di imporsi su un mercato che si fa ogni giorno più competitivo e globale.

Sono stati premiati lo sforzo dei produttori e l’impegno serio della regione per una crescita sostenibile a livello territoriale, a livello di filiera produttiva e verso chi ci lavora, nel rispetto delle direttive dell’Unione Europea e del suolo e della cultura agroalimentare del Lazio.

L’impegno collettivo come sempre è stato massimo e la Regione Lazio, in collaborazione con Arsial, sarà presente alle nuove edizioni di TUTTOFOOD e degli altri eventi dell’agroalimentare più forte e consapevole di procedere sulla strada giusta.