I CITTADINI DELLA NUOVA FLORIDA SEMBRANO DIRE AI CONSIGLIERI DEL M5S CHE PROPRIO ALLA NUOVA FLORIDA HANNO RISCOSSO PIU’ PREFERENZE: “PER STAR MEGLIO QUI GIACIAMO” CONSIDERANDO CHE NULLA E’ PIU’ DEFINITIVO DEL PROVVISORIO

342
Simone Centore
Sindaco Mario Savarese

Per sta meglio qui giaccio. Così recitava un vecchio saggio. E questo è quanto accade all’asilo comunale di via Pratica di Mare angolo via Sassari  locali presi in affitto provvisoriamente dall’allora sindaco Roberta Ucci dove i suoi successori per finire a quello attuale mantenendo fede al motto: “Nulla è più definitivo del provvisorio ancora i bambini usufruiscono di un locare di fortuna e pure pericoloso per il parcheggio.  Oggi, per l’incuria di un’Amministrazione  che si dimostra sempre più  incapace di risolvere i più semplici problemi che tanto criticavano a “quelli di prima”.  Da oltre una decina di giorni  riferisce “il consigliere d’opposizione il geometra Simone Centore, che i genitori hanno fatto presente ai responsabili comunali che i termosifoni non funzionano per cui i piccoli pargoli sono al freddo ed al gelo come il Bambinello nella stalla di Betlemme”.  Sfortunatamente prosegue, il consigliere,  “una struttura per cui si pagano lauti affitti, una struttura che tra l’altro ha occupato anche un tratto di strada per allargare lo stesso giardino di cui il comune di Ardea paga l’affitto  deve stare di questo periodo senza riscaldamenti?”. I genitori dei bambini conclude Centore,  si aspettavano che dopo le tante critiche a “quelli di prima”, “che con questa amministrazione composta di una maggioranza assoluta di consiglieri del M5S, ci fosse una certa dignità politica  che tanto “quelli di ora”  ricusavano ai loro predecessori, purtroppo il menefreghismo  verso i più piccoli abbonda in loro”.  I cittadini si augurano che questi consiglieri  mantengano almeno per le scuole le promesse lanciate in campagna elettorale. Purtroppo un’amministrazione assente ai bisogni dei cittadini, impegnata soltanto in lanci pubblicitari in occasione della prossima campagna elettorale di maggio, fatta di annunci che poi vengono ritrattati. Che fine ha fatto il tanto promesso asilo nido in via Modena?  La scuola superiore? Ed altre strutture scolastiche? Perché tanto disinteresse verso le scuole ed in particolare per quelle della Nuova Florida? Incapaci addirittura di inviare un tecnico per far funzionare i  termosifoni.  Un appello i genitori lanciano all’assessore alla pubblica istruzione, che se pur brilla per l’interesse per l’archeologia, purtroppo per lei non brilla per l’interesse per i plessi scolastici. Un’assessore,  e va anche detto, che  certamente viene bloccata nelle sue iniziative e   messa alla berlina  se pur  presenta un impegno profuso verso i problemi della scuola. Purtroppo anche lei fa parte di una squadra quella del sindaco, una squadra zoppa da mesi per l’assenza del vice sindaco, che dovrebbe essere di aiuto e conforto allo stesso sindaco ed all’assessore Sonia Modica.

  1. C.