Contrasto all’abbandono dei rifiuti

Il territorio   è  devastato da discariche abusive a cielo aperto.
Contrastare questo fenomeno  così drammatico è questione di senso civico, di una volontà  amministrativa  di contrasto  all’abbandono  dei rifiuti.
Apprendo dai social  che presto verranno istallate ” telecamere h 24 e varchi a ogni  ingresso  contro incendio e incivili “. Servono urgentemente  telecamere per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, che  possono essere installate e spostate nel corso dell’anno, secondo necessità sui vari siti che si formano come discariche a cielo aperto.
Con  il progetto Hera luce che aspetta dal 2016, era prevista l’ istallazione di telecamere sul territorio, che poi devono essere osservate e monitorate quotidianamente per contrastare il fenomeno   dell’abbandono dei   rifiuti. È  necessario istallare telecamere, ma pianificare anche  chi leggerà  ed osserverà  quotidiana  le telecamere di contrasto all’abbandono dei rifiuti.
I lavori di istallazione sono stati approvati ora attendiamo il proseguo.
La decisione deve essere presa urgentemente onde evitare che aumentino le discariche abusive a seguito dell’abbandono dei rifiuti che si è verificato proprio  dal centro storico  fino ai vari  comprensori della città  di Ardea, ormai sparse su tutto il territorio  comunale.
Ormai  vige la legge dell’abbandono senza contrasto. I siti aumentano ininterrottamente  senza sosta devastando un territorio.
Basta attendere ancora è  necessario agire urgentemente  sui siti più  critici ed istallare telecamere funzionanti al fine di far arrendere gli incivili e
contrastare il comportamento di chi abbandona i rifiuti fuori dai cassonetti e per strada,  causando un danno all’ambiente e creando un aumento dei costi di smaltimento per tutti i cittadini.
Vengono spesi moltissimi soldi  per raccogliere  i rifiuti lasciati in strada per ripulire quelle aree, vengono spesi i soldi,  dei cittadini.
Coloro che abbandonano i rifiuti in strada non si rendono  conto che con il loro comportamento incivile fanno  aumentare il dispendio di soldi al Comune,  soldi di tutti i cittadini che pagano i tributi locali,    anche per tutti gli altri utenti virtuosi, che fanno onestamente la propria parte nella raccolta differenziata”.

Vice presidente  del consiglio  di Ardea
Dott.ssa Edelvais  Ludovici