ARDEA UNA ORGANIZZAZIONE PUBBLICA SEMPRE PIU’ ALLO SBANDO

AL DI LA DELL’ATTUALE FORTUITO INCENDIO PER AUTOCOMBUSTIONE, ANCORA NON SI RIESCE A SISTEMARE UN CITOFONO ED AL TELEFONO NON RISPONDONO,  MAI COME IN QUESTO PERIODO TUTTO GRAVA SUI CARABINIERI DELLA LOCALE TENENZA

Carlo Eufemi

Ancora problemi nel parcheggio antistante la scuola media Virgilio su via Laurentina in zona Sant’Antonio attigua al comando della polizia municipale. Non bastavano le scorribande di giovani vandali in trasferta e non, con ormoni fumanti che bullizzano i giovani studenti e soprattutto aggrediscono le giovani studentesse dell’istituto diretto dall’ex sindaco Carlo Eufemi. Questa mattina un nuovo problema che fortunatamente grazie al rapido intervento dei vigili del fuoco del comando di Pomezia non ha avuto conseguenti gravi. Alle 05.00 circa il furgone, un Iveco che consegnava il pane al chiosco bar in legno posto  sul marciapiede  del  piazzale di parcheggio, per un corto circuito ha preso fuoco. Solo grazie al rapido intervento dei vigili del fuoco che le fiamme non si sono propagate verso il chiosco bar. Domate le fiamme e trasportato in deposito il furgone per gli accertamenti del caso, i carabinieri, hanno chiamato la squadra di pronto intervento per far ripulire il pubblico piazzale. Sul posto una pattuglia della radiomobile della tenenza dei carabinieri di Ardea per i primi accertamenti del caso. Il commento dei primi genitori che accompagnavano i giovani studenti a scuola,  si lamentavano dicendo: “Ormai in questo piazzale non c’è più pace al di la del fortuito incendio di oggi, ancora non viene risolto il problema dei bulli e della sorveglianza del piazzale, ancora un’amministrazione comunale assente sui problemi di sicurezza davanti alle scuole, mai un agente della municipale che può quantomeno scoraggiare i più bulli e turbolenti giovinastri che per divertimento aggrediscono ragazzi e ragazze, come è accaduto in questi ultimi giorni, e malgrado ciò nessuno si preoccupa di far fare un servizio di sorveglianza almeno all’entrata ed all’uscita degli studenti come avveniva con quei sindaci di prima, ancora le telecamere promesse dall’attuale amministrazione sono un sogno”. Ardea è notoriamente nota per essere abbandonata a se stessa, poco personale delle forze di polizia municipale, e con un commissariato di Polizia di Stato dislocato ad Anzio tanto che spesso gli stessi militi della locale tenenza devono sopperire alle loro deficienze. Quello che è preoccupante, che dal 31 marzo terminano il contrattogli agenti della municipale assunti in via provvisoria ragazzi in servizio in prevalenza assunti con bandi anche dai comuni vicini. Questi forse riprenderanno di nuovo l’attività dal primo maggio e per altri tre mesi, poi ci sarà una nuova amministrazione, una amministrazione che magari riuscirà anche a far sistemare un citofono al comando della municipale. Basti pensare che oggi in servizio per un paese di 50.000 (cinquantamila) abitanti  la forza della municipale  è la mezza dozzina in servizio e malgrado ciò c’era una pattuglia della municipale davanti alla scuola elementare di via Varese cosa questa apprezzata dalla popolazione della Nuova Florida. Ma forse l’istituto della scuola media “Virgilio” non ha lo stesso diritto si chiedono i genitori che lasciano i figli nel piazzale in attesa che scatti l’apertura dei cancelli? Noi, ci diceva un genitore che doveva per lavoro con la consorte raggiungere Roma, “quando lasciamo i figli in questo parcheggio, siamo preoccupati specialmente per la bambina che frequenta la prima media, la preoccupazione non solo che possa subire un incidente automobilistico ma peggio ancora che possa essere aggredita come è accaduto qualche settimana fa ad un’altra allieva, e conclude, ancora non sappiamo se i presunti aggressori sono stati rintracciati”. Una situazione che ha del comico  se i fatti non fossero seri e preoccupanti.

 Luigi Centore