ARDEA – I DUE CONSIGLIERI ELETTI NELLA LISTA DELLA “DEMOCRAZIA CRISTIANA” SPIEGANO IL PERCHE’ DEL PASSAGGIO NELLA COALIZIONE DI CENTRODESTRA 

587
Erriù Ciocchetti Ludovici Calliope
Erriù Ciocchetti Ludovici Calliope

 

“Vogliamo chiarire il nostro passaggio in Fratelli d’Italia, spiegano i consiglieri della D.C. Erriù e Ludovici Calliope. Il travaso, non è frutto  di un interesse. Noi siamo stati eletti nella D.C., e in coalizione con il centro Sinistra, proseguono i due consiglieri, la nostra alleanza è maturata a seguito delle dimissioni di Lucio Zitola  candidato a sindaco  del   cartello  di centrosinistra da lui capeggiata. Con le dimissioni, è venuta meno la stessa alleanza. Pertanto, proseguono i due consiglieri, il nostro percorso nella D.C., è finito. Va considerato che il partito della D.C., non è riuscito a presentare la lista alle governative ed alle regionali, ne tantomeno alle comunali di Aprilia e Pomezia. Da questi accadimenti, ci siamo accorti proseguono Erriù e Ludovici, che il partito non aveva il simbolo registrato a livello nazionale, pertanto impossibilitati a crescere,  quindi, siamo confluiti da prima  nel gruppo misto, e da gennaio  abbiamo iniziato a collaborare per le regionali, con il gruppo dell’Onorevole Luciano Ciocchetti contribuendo all’elezioni di Massimiliano Maselli e  di Edy Palazzi in Fratelli d’Italia. Era inevitabile, pertanto, il passaggio a livello comunale nel partito del Presidente del Consiglio dei Ministri Giorgia Meloni e per questo ringraziamo la capogruppo consiliare al comune di Ardea Raffaella Neocliti e tutto il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia di averci accolti. Ribadiamo che i nostri elettori ci hanno votato e ci votano per quello che siamo, per il  nostro attaccamento al paese e quindi capiranno la nostra scelta. Comunque,  è  un fatto che le condizioni del paese necessitano l’apporto incondizionato di tutti. Con i fondi del PNRR proseguono i due consiglieri, Erriù e Ludovici, abbiamo un’occasione unica e potremmo veramente cambiare il volto della nostra Città. E noi siamo qui per questo”.

Simone Erriù e Calliope Ludovici, consiglieri comunali in Ardea