Sulla Presidenza della Commissione Trasparenza intervento di Domenico Vulcano

47

“Non ho tradito nessuno né infranto alcun patto, non c’è mai stato alcuna decisione della coalizione di centrodestra sulla presidenza della commissione trasparenza. Roberto Boi ha preteso quel posto soltanto dopo le elezioni e quando ha capito che non sarebbe andata a lui ha scatenato il putiferio. I rappresentanti della Lega abbiano il coraggio di dire la verità ai cittadini e agli elettori della coalizione. Gli elettori hanno espresso voto e fiducia in un progetto chiaro, moltissimi apriliani hanno dato mandato al sottoscritto di guidare la coalizione, invece la Lega ha pensato bene di votare alla prima occasione utile un uomo di sinistra come Giorgio Giusfredi. Voglio ricordare che Roberto Boi, durante la precedente consiliatura è stato eletto presidente della commissione trasparenza grazie a voti della maggioranza Terra”.

L’ex candidato a sindaco del centrodestra, e oggi capogruppo della sua lista, Domenico Vulcano risponde alle accuse arrivate in questi giorni dai rappresentanti della Lega che durante la commissione trasparenza ha preferito votare Giorgio Giusfredi invece che sostenere lealmente lo stesso Vulcano.

“Il loro comportamento è stato politicamente irresponsabile e scorretto sia nei miei confronti che verso tutte quelle persone che ci hanno sostenuto – commenta Domenico Vulcano – durante la campagna elettorale non ho mai fatto mancare il mio personale sostegno alla loro lista. Ho partecipato ai loro incontri, alle loro manifestazioni in piazza fino ad andare a Fiumicino in occasione della visita del vicepremier ministro dell’Interno Matteo Salvini. Mi sono comportato sempre lealmente. Loro invece non possono dire lo stesso visto che hanno continuamente creato problemi e malumori all’interno della coalizione. E oggi, con questo ennesimo atteggiamento egoistico e infantile dal punto di vista politico, hanno fornito una ulteriore prova della loro inaffidabilità politica. Sono persone inaffidabili che hanno preferito fare un regalo alla sinistra ed al sindaco Terra piuttosto che sostenermi lealmente. Dispiace che Roberto Boi abbia virato a sinistra solo perchè non ha ottenuto ciò che pretendeva per diritto “ereditario” visto che aveva già ricoperto quell’incarico nella precedente consiliatura e grazie ai voti decisivi della maggioranza Terra. Dopo aver militato in quasi tutti i partiti del centrodestra, oggi si schiera con la sinistra e propone Giorgio Giusfredi, che, lo sottolineo, era il candidato a sindaco della coalizione di centrosinistra. Insomma, forse qualcuno, accecato dal rancore, ha completamente sbagliato traiettoria. Dovranno giustificarlo agli elettori della Lega e di tutto il centrodestra apriliano”.

 

“Davanti a l’ennesimo tentativo maldestro della Lega di legittimare un comportamento deplorevole – conclude Vulcano – non posso più rimanere in silenzio. Rappresento più di 11mila cittadini di Aprilia ed ero a capo di una coalizione formata da sette liste alle quali devo dare risposte. Sulla presidenza della commissione trasparenza non è mai stato firmato un accordo. Per quanto riguarda, infine, gli esposti di cui tanto parlano i rappresentanti della Lega, il sottoscritto non li ha mai potuti visionare e quindi firmare. Io non sottoscrivo un atto senza prima verificarlo. Penso che da oggi, chiarite le posizioni, non risponderò più a questi attacchi strumentali della Lega. Preferisco, sinceramente, pensare ed occuparmi delle tante problematiche che interessano i cittadini di Aprilia. Dovremmo far fronte a questo punto anche agli errori della Lega. La sinistra per via delle scelte del Pd e grazie al responso dei cittadini era relegata in un angolo e grazie ai leghisti oggi possiede un palcoscenico da non trascurare come quello della commissione Trasparenza. Inviterei alcuni rappresentanti della Lega che intendono impartire lezioni a destra e sinistra a riflettere con maggior attenzione prima di dar vita alle prossime sortite politiche e di smetterla di dare in pasto all’opinione pubblica le solite chiacchiere. Il nostro centrodestra, trasparente e leale, continua rispettando il mandato dei cittadini”.

Aprilia, 28-9-2018