Riserva Naturale della Sughereta

90
Consentiranno a chiunque di potersi muovere per il parco

Riserva Naturale della Sughereta, ecco i sentieri

La Sughereta è da sempre una delle aree naturalistiche a ridosso dell’abitato di Pomezia di particolare pregio ambientale. In un passato non troppo lontano versava in uno stato di trascuratezza ed abbandono nonostante la sua importanza, essendo una delle maggiori zone dove è presente una folta presenza di piante da sughero. Poi con gli anni si sono fatti degli sforzi per evitare che il cemento potesse divorare quello spicchio di verde, dove non di rado sorgevano discariche abusive e venivano appiccati degli incendi. Molti sforzi sono stati fatti da associazioni del territorio, tra queste impossibile non elogiare Fare Verde e la Tyrrhenum, che hanno messo in atto iniziative per la sensibilizzazione e per la bonifica così come organizzate visite didattiche. Un lungo percorso che ha portato al pieno apprezzamento e valorizzazione di quest’area. Ora si sta provvedendo a concretizzare un altro importante tassello per un maggiore e migliore fruizione e valorizzazione del bosco. Il Sindaco Fucci e la sua Giunta hanno deliberato il progetto di realizzazione dei sentieri all’interno della Riserva naturale della Sughereta. Vista la proposta dell’Ente Parco dei Castelli Romani che gestisce la Riserva e le osservazioni giunte dalle associazioni e i comitati del territorio, il progetto che sarà realizzato prevede quattro sentieri, tra quelli già esistenti, su cui operare i lavori necessari a renderli percorribili da tutti; i relativi lavori termineranno la prossima primavera. I sentieri in fase di costruzione sono:
– Sentiero “A – Sughereta Corto”: 1.158 metri lineari
– Sentiero “B – Sughereta Lungo”: 2.128 metri lineari
– Sentiero “C – dei Fossi”: 2.843 metri lineari
– Sentiero “D – Museo all’aperto Geologia Vulcanico/Laziale”.
“Si tratta di sentieri già esistenti ma non perfettamente praticabili – spiega l’Assessore Riccardo Borghesi – Gli interventi prevedono l’indicazione dei sentieri con segnaletica di orientamento e tabellazione informativa e lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria. Sarà realizzata un’area informativa e di accoglienza all’interno del parco da cui sarà possibile proseguire per i sentieri indicati”. Il primo cittadino ha voluto rimarcare come l’istituzione della Riserva naturale della Sughereta sia stata per Pomezia una gioia e una vittoria. “Ora è importante che venga restituita alla cittadinanza la fruibilità pedonale e ciclistica delle aree – ha aggiunto il primo cittadino – così come la possibilità di visite-studio per gli studenti di tutta la Regione. La Sughereta è una risorsa inestimabile per il nostro territorio e continueremo a lavorare in stretta collaborazione con l’Ente Parco affinché sia tutelata e resa accessibile e a tutti”.
Fosca Colli