PONTINIA, PRESENTATA LA NUOVA STAGIONE TEATRALE

22

 

IL DEBUTTO IL 23 SETTEMBRE CON GABRIELE LAVIA

Sarà una stagione ricca di spettacoli per gli amanti e i frequentatori del Teatro Fellini di Pontinia. All’interno della sala del teatro è stato presentato questa mattina il nuovo cartellone di spettacoli 2018/2019, nato dalla collaborazione del Direttore Artistico del Teatro Clemente Pernarella con la Direttrice Artistica del Teatro Ragazzi di Latina Melania Maccaferri, il Comune di Pontinia e l’ATCL Lazio. Alla conferenza stampa erano presenti gli attori Clemente Pernarella e Melania Maccaferri, il Sindaco di Pontina Carlo Medici, l’Assessore alla Cultura di Pontinia Patrizia Sperlonga, il presidente e l’amministratore delegato ATCL Lazio, rispettivamente Alessandro Berdini e Luca Fornari. La programmazione del Fellini, avrà un doppio binario: prosa e danza, entrambi improntati verso la scena contemporanea. Il sipario si alzerà il 23 Settembre 2018 con uno spettacolo fuori abbonamento di Gabriele Lavia dal titolo “Il Sogno di un uomo ridicolo” da Fëdor Dostoevskij. Seguiranno poi altri appuntamenti con Daniele Timpano e Marta Cuscunà; Vinicio Marchioni e Francesco Montanari (rilettura di Zio Vanja di Cechov); Giorgio Colangeli; Mitipretese e Punta Corsara. Per la danza, grazie alla collaborazione con Laccio (figura di spicco nel panorama nazionale, direttore artistico di “Dance Dance Dance” e “The Voice of Italy”), sul palcoscenico del Fellini si esibiranno i Kataklò, Eskaln, Dueditre, Il filo di paglia e lo stesso Laccio in collaborazione con i Modulo Factory. Grande soddisfazione per l’attore Clemente Pernarella che torna alla direzione del Fellini, dopo la parentesi avuta già dal 2007 al 2010: “Non considero quella di oggi una partenza, credo sia più giusto pensare ad una tappa, un passaggio importante di una storia cominciata molto tempo fa. Che poi è così che nasce un teatro: dal lavoro, dai sogni, dalle speranze, dalle risate e dalle lacrime, anche dagli applausi di tanta gente, di una comunità. Oggi si raccoglie una sfida. Qui da oggi lavoreremo per creare il primo Stabile Pubblico a iniziativa privata della Regione fuori dalla Capitale. Abbiamo davanti cinque anni di lavoro per colmare un vuoto che non ha eguali in Italia. Lo faremo proprio grazie all’Amministrazione di Pontinia che ha indicato la strada e che ha voluto condividere il progetto. Lo faremo con gli strumenti che la Regione Lazio ha reso disponibili in questi anni e grazie al sostegno degli Amministratori locali che hanno condiviso la necessità di avviare un’operazione come quella del Teatro Fellini. Un grazie particolare va ad ATCL, Luca Fornari e Sandro Berdini per quanto hanno fatto in questi anni e per aver accolto e sostenuto l’iniziativa che presentiamo oggi, irrealizzabile senza il loro contributo. Il resto sarà lavoro e non ci spaventa. Condivido questa scelta con professionisti eccezionali, ci ha unito fino ad ora la certezza che saremmo riusciti a realizzare quello che oggi accade: far nascere un teatro per la nostra terra. Di questo sogno realizzato saremo solo i custodi, il teatro è un fatto sociale prima di tutto, appartiene alla comunità e lavora per la comunità, questo è quanto ho sempre creduto ed è su questo che prendo un impegno con Pontinia e con la sua gente”. Melania Maccaferri, direttrice artistica del Teatro Ragazzi di Latina, ci ha tenuto a sottolineare che: “Particolare attenzione sarà rivolta ai giovani. Lavoreremo con gli studenti di ogni età e con i docenti. Il progetto del Teatro Ragazzi raccoglierà la domanda degli Istituti scolastici della provincia, dalle scuole elementari fino alle superiori. E’ una formula vincente che ci sta dando numerose soddisfazioni da 23 anni. I bambini vanno stimolati fin da piccoli all’arte della recitazione e dello spettacolo, perché il teatro è formazione, inclusione sociale e momento importante di crescita”. “ATCL, Circuito Multidisciplinare dello spettacolo dal vivo nella Regione Lazio, – ha dichiarato Alessandro Berdini, Direttore Artistico ATCL – sostiene con il Comune di Pontinia questa importante attività, felici di collaborare con Pernarella e Laccio per questo progetto. Il lavoro nei territori, in accordo con le amministrazioni locali e gli operatori, è la nostra funzione ed è la base per moltiplicare le opportunità di una fruizione consapevole e di spettacoli di qualità. Ci auguriamo quindi che, con lo stesso entusiasmo, il pubblico accolga e partecipi alla stagione teatrale di Pontinia”.

 

“Quello che inaugurerà nelle prossime settimane al Teatro Fellini – ha detto Luca Fornari, Amministratore Delegato ATCL – è un progetto importante, una stagione che emoziona e stupisce per qualità e varietà degli spettacoli: un plauso a tutti voi, per il lavoro svolto fin qui e per ciò che continuerete a fare”. Compiacimento è stato espresso anche dai rappresentanti dell’Amministrazione Comunale di Pontinia, dal sindaco Medici e dall’Assessore alla Cultura Sperlonga presenti in sala: “Ringrazio tutti quelli che in questi anni hanno permesso alla struttura di rimanere aperta, di vivere nonostante tutto. Questa è una ripartenza importante. Vogliamo restituire alla città una struttura che possa colmare il vuoto di offerta culturale che allontana la nostra Provincia dagli standard nazionali – ha dichiarato la Sperlonga – Il teatro è patrimonio culturale, utile per valorizzare un territorio come il nostro ricco di storia”. “Il Fellini è sempre stato un luogo aperto e a disposizione della comunità – ha detto il sindaco Medici – l’incontro di oggi è l’occasione per costruire rapporti nuovi e confermare consolidate collaborazioni. Sono certo che questa stagione teatrale sarà un successo”. A corredo del cartellone di prosa, danza e Teatro Ragazzi, nel progetto di rinnovo del Teatro Fellini ci sarà anche la musica con il Pontinia Rock&Blues festival ed attività di formazione con laboratori sul teatro e sul cinema.

Per informazioni su tutti gli eventi in programma e sulla campagna abbonamenti: www.fellinipontinia.it Pontinia, 15.09.2018. Roberta Colazingari

 

(Pagina a cura di Gianfranco Compagno)