POMEZIA, 29 OTTOBRE 2018, RICOSTRUZIONE VIRTUALE DEL CENTRO STORICO

17

 

Centro Storico di Pomezia presentato questa mattina il “Progetto di Ricostruzione Virtuale – Lancio del Laboratorio sulle Città di Fondazione”. E’ stato presentato questa mattina, 29 ottobre 2018, giornata che celebra l’inaugurazione della Città di Pomezia (1939), il progetto: “RICOSTRUZIONE VIRTUALE DEL CENTRO STORICO DI POMEZIA – LANCIO DEL LABORATORIO SULLE CITTA’ DI FONDAZIONE”, realizzato in collaborazione con la Fondazione C.E.S.A.R., Centro Studi sull’Architettura Razionalista, e con il contributo della Regione Lazio L.R. 27/2001.

Il DVD presentato, realizzato con le più sofisticate tecnologie della comunicazione digitale, ricostruisce le origini storiche della Città (1937 – 1938), e racconta i progetti finalisti del “Concorso per il Piano Regolatore di Pomezia”, di I e di II grado, rinvenuti a seguito di una intensa attività di ricerca condotta presso archivi pubblici e privati. In totale, sono stati presentati 6 progetti ricostruiti virtualmente da tecnici specializzati. Le prospettive digitali contenute rievocano i plastici dei progetti d’epoca, realizzati dai grandi nomi del Razionalismo Italiano, gli architetti ed ingegneri: Petrucci, Tufaroli, Paolini, Silenzi (autori del progetto vincitore), Ortensi, Civico, Granelli, Roisecco, Calza Bini, Nicolini. Questa iniziativa si colloca all’interno di una vasta programmazione di interventi, posti in essere dall’Amministrazione, per la valorizzazione del patrimonio storico-antropologico legato al concetto di “Città di Fondazione”. Per citarne solo alcuni: la recente ufficializzazione dell’inserimento del Centro Aulico di Pomezia nella “Rete delle Dimore Storiche del Lazio”, la prossima realizzazione del “Museo del Novecento” e la candidatura di Pomezia al titolo di “Città della Cultura 2019”. “La presentazione del video, che ricostruisce virtualmente il Centro Storico di Pomezia nei suoi progetti originari degli anni ’30 e ne simula il restauro – spiega la Vice Sindaco Simona Morcellini – è l’occasione per restituire al presente una testimonianza storica inedita, per mettere a disposizione uno strumento operativo di restauro utile ai futuri interventi sul patrimonio architettonico e per annunciare la realizzazione del “Laboratorio di Restauro sulle Città di Fondazione”, la cui ubicazione è prevista nel costituendo Museo del Novecento, opera, quest’ultima, che si realizzerà con il contributo della Regione Lazio e che verrà inaugurata il prossimo anno”. Per Pomezia questo progetto – afferma il Sindaco Adriano Zuccalà -, rappresenta un momento importante e un ottimo punto di partenza per una sempre maggiore progettualità dedicata al patrimonio architettonico e demoetnoantropologico del Novecento. Voglio ringraziare – conclude il Primo Cittadino – la Fondazione C.E.S.A.R., l’Ufficio Turismo del Comune di Pomezia, la Regione Lazio, la Sovrintendenza, le Città di Fondazione, il Rotary Club Pomezia Lavinium, gli archivi storici, l’aeroporto di Pratica di Mare, tutti gli ingegneri e gli architetti che hanno contribuito a dare vita a questa splendida iniziativa e tutti i cittadini convenuti.”

(Pagina a cura di Gianfranco Compagno)