La Violenza declinata: le donne e le Associazioni di Aprilia attive sul tema – Presentazione del libro di Anna Silvia Angelini con la presenza del Sindaco

94

 

di Rita Chessa alias Kyrahm

Lunedì 24 giugno 2019 alle ore 17,00 ad Aprilia. in piazza Roma 1 presso la Sala Consiliare Luigi Meddi, verrà presentato il libro di Anna Silvia Angelini “La Violenza declinata, manuale pratico contro la violenza: riconoscere e intervenire”.L’incontro, organizzato dalle Associazioni Culturali ApriliAttiva, la Associazione Nazionale Donne Operate al Seno e l’Associazione Indipendente Donne Europee di Nettuno.

Un incontro coadiuvato dalla scrittrice Antonella Rizzo che affronta il problema della violenza sulle donne e prevede la presenza non solo delle autrici ma anche della criminologa Eleonora Nocito, la psicoterapeuta Maria Tinto, la conselour Alessandra Conti, la responsabile del centro antiviolenza di Aprilia Deborah Foschi, l’insegnante di Federkravmada Nello Vaudi, la testimonianza di Alessandra Fontana.

Anna Silvia Angelini è tra l’altro presidente dell’associazione indipendente donne europee ed è molto attiva nelle tematiche sociali; fa parte del comitato scientifico Italian Women in the World, organizza eventi ed è direttore artistico del Premio Donna D’autore. Fondatrice nel 2013 del centro d’ascolto antiviolenza “Uscita di Sicurezza” di cui si occupa personalmente insieme ad un consolidato staff di professionisti, sul territorio di Anzio e Nettuno. “La violenza declinata” è il suo primo libro, un libro documento, estremamente efficace che mette in evidenza tutti i punti oscuri di un fenomeno in preoccupante aumento.

Questo libro è dedicato alle tante “donne che non possono più vedere, sentire, parlare a causa delle violenze subite dentro le mura domestiche dai loro compagni”, è un invito al lettore tecnico o semplicemente curioso, viene accompagnato ad attraversare i vari capitoli, passando dalla “nascita di una svolta” e cioè il perché nasce lo sportello “Uscita di Sicurezza” per poi entrare nel vivo del libro con storie di violenza declinata relazionate dalla voce delle donne che l’hanno vissuta. Dopo essersi inoltrato nell’argomento, il lettore può continuare il suo viaggio attraverso la realtà dei fatti per trovare soluzioni e approfondimenti, partendo sin dalla relazione tra delitto d’onore e femminicidio. Viene a questo punto da chiedersi: quali sono i bisogni pratici delle donne che vengono a chiedere aiuto ad uno sportello? Cosa serve per dare un aiuto concreto? Il prodotto finale risulta essere lo «sportello affidabile» una sicurezza per le donne che vogliono cambiare la loro condizione. E con questa risorsa che il libro si conclude grazie alle le voci di altri collaboratori che ogni giorno, sul campo, affrontano la realtà di questo fenomeno.

Con il patrocinio del Comune di Aprilia, la presenza del Sindaco Antonio Terra, l’assessore alle Politiche Sociali Francesca Barbaliscia, l’assessore all’Istruzione Elvis Martino, membri del Consiglio Consiglio Comunale dei Giovani di Aprilia tra cui la Vicepresidente Flavia Trolese.

Un importante appuntamento per la città riguardo un grave problema sociale qual è la violenza sulle donne.