LA GIORNATA DEI GIUSTI, IN CITTÀ LA TESTIMONIANZA DELL’EROE DEL MUSEO DEL BARDO DI TUNIS

35

 

Si è tenuta il 21 Marzo sera, presso la Sala Consiliare “Luigi Meddi” del Comune di Aprilia la conferenza-evento promossa dall’istituto comprensivo “Zona Leda” e dall’Associazione Gariwo, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, dal tema “La Carta delle Responsabilità: viaggio nella memoria dei Giusti del III millennio”.                          L’iniziativa, inserita nella Giornata dei Giusti, nel ricordo dei quali la Gariwo promuove la piantumazione di alberi nelle aree verdi dei comuni italiani, ha visto la partecipazione straordinaria di Hamadi Ben Abdesslem. Lo stesso, nel corso della mattinata, ha incontrato gli studenti dell’istituto Leda per portare anche ai più giovani la testimonianza diretta della drammatica vicenda di tre anni fa che lo ha visto protagonista di un gesto di eroismo che gli ha tributato rispetto e riconoscenza della comunità internazionale.                               Il 18 marzo del 2015, infatti, il Museo Nazionale del Bardo, meta turistica tra le più importanti di Tunisi, è stato teatro di un tragico attentato terroristico che ha causato la morte di 24 persone (21 visitatori, un agente delle forze dell’ordine e due terroristi) e il ferimento di altre 45. Hamadi Ben Abdesslem, guida turistica, in quella occasione ha messo in salvo e scortato all’esterno del Museo preso d’assalto una comitiva di 45 turisti italiani, episodio per il quale è stato insignito dell’onorificenza internazionale di “Giusto tra le Nazioni”.                                                                                                                                 Alla manifestazione di ieri pomeriggio hanno preso parte il Sindaco di Aprilia Antonio Terra, l’Assessora alle Politiche Sociali Eva Torselli, una rappresentanza del Consiglio dei Giovani e delle scolaresche. Tra i relatori la professoressa Andreina Borgh, il dirigente scolastico dell’istituto “Leda” professoressa Patrizia Pochesci, l’ex dirigente scolastico professor Giorgio Giusfredi, il rappresentante di Gariwo dottor Gallo, la docente e scrittrice Pina Farina, il presidente di “Asso. Noi diciamo no” professoressa Cirolla e la professoressa Carla Vaudo. Tra gli ospiti l’autrice Franca Palmieri e i rappresentanti delle Associazioni Arte Mediterranea e La Palma del Sud.