IL CANDIDATO SINDACO GIUSFREDI : I GIOVANI SONO IL NOSTRO FUTURO

29

 

“Bisogna mandare a casa coloro che da tanti, troppi anni fanno politica ad Aprilia, la governano e l’hanno governata. In tutti questi anni non sono stati capaci di realizzare un progetto serio e credibile per la città”. L’intervento del candidato sindaco Giorgio Giusfredi a margine dell’incontro di presentazione dei due giovani candidati consiglieri comunali della Lista Giusfredi Sindaco Giovanni Di Micco e Irene Locatelli ieri sera. E’ stato il momento per parlare del futuro della città, del ruolo e dell’importanza della presenza dei giovani nella politica cittadina. “I giovani vanno prima di tutto ascoltati perché hanno le idee chiare e una grande volontà di cambiamento –ha detto Giusfredi- ho detto no a tanti candidati che volevano entrare nelle nostre liste con la convinzione che bisogna rinnovare la politica e far crescere dei giovani in modo politicamente sano, con una cultura politica attenta al bene comune”. Giusfredi ha parlato dell’importanza di cambiare questa città e di proiettarla al futuro. “Le tante forze scese in campo per questo appuntamento elettorale –ha spiegato Giusfredi- dimostrano la frammentazione della politica cittadina: 23 liste e circa 540 candidati. E’ la dimostrazione del “fallimento” di chi ha governato in tutti questi anni la città di Aprilia perché non ha saputo realizzare un progetto concreto e credibile di risanamento e di rilancio sociale ed economico. Questo scenario impone un voto “utile” e “responsabile” per mandare a casa coloro che da tanti, troppi anni fanno politica e lasciare il posto ai nostri giovani”.