HOTEL MIRAMARE, “COME IL VENTO NEL MARE”: OTTIMA LA PRIMA

 

 

Dopo il successo della prima serata, con protagonisti d’eccezione, quali l’eccezionale donna della letteratura di questi anni,  Dacia Maraini, preceduta da fumettisti di successo, Simona Binni e Fabrizio Gargano, stasera spazio alla satira, alla politica, all’Europa con Vincenzo Sparagna,  Mario Natangelo e Antonio Tajani. Il Festival “Come il Vento nel Mare…I suoni del Lago”, apre alla grande la sua terza edizione.

Davanti a un pubblico attento ed entusiasta, ieri sera, Simona Binni e Fabrizio Gargano hanno raccontato e disegnato in diretta, guidati dal vice direttore del TG1, Bruno Luverà,  l’importanza di “realizzare il proprio sogno e ricominciare a 34 anni”, (Binni) e di “dare e darsi tutto il tempo necessario per vivere”, (Gargano).
Dacia Maraini, solare, pacata e chiarissima, sollecitata da Claudio Volpe,  ha toccato i temi a lei cari: le donne, la giustizia…e l’ingiustizia, il  confronto, la pace e le inutili guerre, il rispetto… ricordando che “non abbiamo bisogno di eroi, ma di esempi”.

Stasera si comincia alle 20,30 con Vincenzo Sparagna, la matita e le parole caustiche del “Male” e di “Frigidaire” e con Mario Natangelo che dalle pagine de “Il Fatto Quotidiano” dispensa vignette memorabili. A condurre lo spazio satira, Eduardo Di Blasi, giornalista del quotidiano, spesso sotto l’inclemente tiro di Natangelo.

Pierluca Terzulli, vice direttore del TG3 intervisterà, Antonio Tajani, neo presidente della Commissione Affari Costituzionali europea e già Presidente del Parlamento Ue.

L’appuntamento è alle 20,30 sulle terrazze dell’Hotel Miramare, località Capoportiere, strada Lungomare 3, Latina.- Latina 12 luglio 2019