APRILIA – CARNEVALE 2019: LI’ DOVE NASCE LA MAGIA

Tra saldatrici, pennelli e carta pesta, vi portiamo nella fabbrica dei sogni

 

di Lorenzo Lauretani

Vi mostriamo in questo brevissimo reportage fotografico alcune immagini dei carri che sfileranno per le vie del centro. Non abbiamo comunque voluto svelare del tutto i temi e i soggetti né tantomeno spoilerare il carnevale apriliano 2019. Nelle fotografie vedete comunque i mastri all’opera e in rare pose di gruppo.                                                        I lavori sono in via di completamento: ad alcuni mancano solo le ultime mani di tintura e i dettagli definitivi, altri stanno posando gli ultimi strati di carta pesta.                                  Vi diciamo che, come forse già molti sapranno, i carri saranno cinque; “Bellavista” porterà in strada la questione della violenza sulle donne: un grosso lupo famelico si avventerà minaccioso su una Cappuccetto Rosso più adulta rispetto a come siamo abituati a vederla raffigurata. “Carroceto” proporrà invece un soggetto legato alla comunicazione e del distorsione dei messaggi lungo i canali di internet e dei social medias. il quartiere “Primo” ha scelta il tema del rapporto tra Italia ed Europa nella gestione dei migranti. A “Toscanini” gli alunni dell’omonimo plesso scolastico hanno suggerito un soggetto storico per rappresentare l’incontro tra culture lontane: così Antonio e Cleopatra saranno preceduti da una biga imperiale, trainata da due cavalli e condotta da un centurione. “Vallelata” infine celebrerà con il suo carro il quarantennale dalla pubblicazione dell’undicesimo album dei Pink Floyd.                                                                                                                   Una settimana ancora e, finita l’attesa, lo spettacolo avrà inizio.