Anzio, il noto giornalista Giovanni del Giaccio si dimette da consigliere comunale e lascia il segno

244

 


Anzio, il giornalista Giovanni Del Giaccio, rassegna le sue dimissioni da consigliere comunale di opposizione e lascia il segno. Il noto cronista de “Il Messaggero” che nel corso degli anni si è contraddistinto per le sue inchieste giornalistiche al vetriolo, ha provato nelle scorse amministrative la scalata verso Villa Sarsina. Al suo posto subentrerà per il Pd, Lina Giannino.
Queste le dure parole di commiato rivolte all’amministrazione:
“Amministrazione De Angelis e Capo d’Anzio non  rispondono sui rapporti con gli eredi di “Malasuerte”. Perché?
L’ho chiesto dimettendomi da consigliere comunale, come avevo detto in campagna elettorale, e non avendo avuto risposta a una precisa richiesta. Ricordo che in quella vicenda giudiziaria ha pesato, secondo la sentenza, la “pressione esercitata dal coinvolgimento nella vicenda di esponenti delle istituzioni comunali”. Come ho detto nel mio intervento in consiglio (fra l’altro non viene ancora pubblicato il verbale on line) questa coalizione affonda le radici in Malasuerte, Evergreen, Touchdown e nelle proroghe alle coop. Tutti innocenti, resto garantista, ma è il “sistema” che è imploso.” Ma siamo certi che lo rivedremo presto nella sua veste di “Carta vetrata