Al via Osmosi, una settimana di eventi per celebrare la cultura di Aprilia

È iniziato il Festival delle Culture di Aprilia “Osmosi2019 – La cultura è nelle nostre mani”, alla presenza del sindaco Antonio Terra, dell’assessore alla cultura Elvis Martino e del presidente Antonio Marchese della Pro loco di Aprilia.
Quarta edizione e sette giorni di eventi, dal 18 al 24 novembre, con 30 associazioni culturali e 25 operatori culturali coinvolti, 9 appuntamenti con mostre artistiche e fotografiche; 8 percorsi tematici; 4 laboratori artistici nelle scuole; 6 eventi spettacolo, teatro, danza, musica; 4 appuntamenti culturali; 3 workshop creativi e un totale di 1.400 studenti coinvolti.
Al taglio del nastro, lunedì 18 novembre al polo CulturAprilia hanno partecipato alcune classi di tutti gli Istituti Comprensivi scolastici di Aprilia, Toscanini Orzini Matteotti Garibaldi Pascoli Gramsci, con tutti gli insegnanti e i Dirigenti Scolastici. Significativa l’interpretazione de L’Oleandro di Daniela Saurini letta da Giuliano Leva dell’associazione Colori nel Mondo. L’Orchestra dei Giovani Filarmonici Pontini ha eseguito alcuni brani più famosi, dai Queen fino a Piazzolla. Ieri sera ottimo riscontro per APRILIA “imago urbis” TRA MITO E REALTA’, a cura delle associazioni Assinarch, Liberi Cantores, Archeoclub Aprilia, Energie del Territorio. Stamattina, i padiglioni del Polo CulturAprilia hanno aperto le loro porte ai giovani studenti degli Istituti Comprensivi per dar vita ai laboratori creativi ed artistici delle associazioni culturali: presenti i giovani bambini della scuola media dell’I.C. Pascoli, che hanno potuto confrontarsi con diversi laboratori sul tema femminile, dall’arte alla storia del territorio, dalla pirografia al disegno. Una intera mattinata è stata dedicata anche workshop rivolti al senso dell’importanza dell’uguaglianza di genere, che spesso mancando degenera in violenza. Significativo il lavoro dei Giovani volontari della Croce Rossa Italiana Sezione di Aprilia, che con il loro workshop hanno sviluppato un intero lavoro rivolto alle classi quinte della scuola Toscanini. La Cri per la sezione di Aprilia sarà anche presente all’incontro “Donne e guerra: le donne nei conflitti mondiali. Immagini dalla storia per non dimenticare” a cura dell’associazione Un Ricordo della pace e del Corpo delle Infermiere volontarie della Cri-Aprilia previsto per sabato 23 novembre alle ore 18:00 presso la Sala Calliope del Polo CulturAprilia. Gli eventi continueranno dalle ore 16:00, e il primo appuntamento in cartellone è “Da Osmosi verso Ada. Percorsi per la creazione di una base documentale pubblica sulla identità apriliana”, a cura di Energie del territorio. Ore 18:00 Sala Calliope, Polo CulturAprilia. Ingresso libero.