Al via il Sistema Integrato delle Città di Fondazione: dopo la commissione di ieri, il 6 e 7 dicembre tavoli di lavoro e firma della Convenzione

Si è tenuta ieri mattina la riunione della 2a Commissione Consiliare (Cultura) avente a tema il Sistema Integrato delle Città di Fondazione dell’Agro Pontino e dell’Agro Romano.

La Commissione è tornata a riunirsi dopo l’approvazione nel luglio scorso in Consiglio comunale della delibera con la quale si ufficializzava l’ingresso di Aprilia nel sistema che vede coinvolte tutte le città pontine di fondazione. Oggetto della seduta sono state alcune piccole integrazioni alla convenzione che regola il funzionamento del Sistema Integrato, alla luce dell’ingresso di due nuove Città di fondazione: Colleferro e Guidonia Montecelio, istituite rispettivamente nel 1935 e nel 1937.

“Il Sistema Integrato delle Città di Fondazione – spiega il Presidente Cola – permette alle potenzialità del nostro territorio di fare sistema. La forza di questo percorso sta proprio nella sua capacità di mettere in rete un patrimonio storico e territoriale così importante. La natura “anfibia” della nostra Città, a metà tra l’Agro Pontino e l’Agro Romano, permette poi ad Aprilia di svolgere il ruolo essenziale di cerniera, che guarda con favore sia verso il nord romano che il sud pontino. Non è una difficoltà, bensì un vantaggio. Il nostro obiettivo è mettere sempre più luoghi aggregativi culturali a sistema. La convenzione, poi, ci permette di essere più competitivi a livello regionale e ci consente di sfruttare la forza di questa rete per accedere a bandi regionali. Solo insieme, si può!”.

Nel corso della riunione di ieri mattina, i commissari sono stati messi al corrente del lavoro svolto in questi mesi e di novità importanti anche sotto il profilo dello sviluppo e dei finanziamenti.

“Nonostante sia praticamente appena nato, il nuovo Sistema integrato ci ha già permesso di vincere un primo bando dal valore di 110mila euro, finalizzato all’avvio di questa esperienza – ha aggiunto l’Assessore Martino – ad esso si affianca poi il contributo di 1600 euro ottenuto dal Comune di Aprilia per incrementare il patrimonio librario della Città. Questa alleanza tra le Città di fondazione, insomma, non è solo frutto di considerazioni storiche o di una visione ideale e astratta. Il progetto cammina già sulle sue gambe. Aprilia è sempre attenta a questi richiami per sua natura: oggi possiamo ribadire che, nonostante in passato la cultura sia stata spesso bistrattata e sottovalutata, la sua importanza e la sua valorizzazione può essere volano di sviluppo economico e territoriale”.

La realizzazione del Sistema Culturale Integrato vuole essere il risultato di un confronto e di una messa a sintesi delle migliori idee progettuali dei soggetti che il territorio è in grado di esprimere. Proprio al fine di attivare forme di integrazione dei principali soggetti economici, culturali, sociali ed istituzionali del territorio di riferimento e di quelli congiunti, è stata organizzato per il pomeriggio di venerdì 6 dicembre, dalle 15:00 alle 18:30, presso il Palazzo della Cultura di Latina, un momento di studio e confronto, nella prospettiva di condividere proposte e idee progettuali sul tema dello sviluppo dei territori attraverso l’integrazione dei sistemi culturali e turistici.

I soggetti coinvolti saranno suddivisi in tre tavoli di lavoro: “Cultura e Territorio: Museo Diffuso”, “Cultura e Innovazione: Museo 4.0” e “Cultura e Partecipazione: Museo Aperto”.

Potranno partecipare i cittadini, gli operatori economici, le associazioni, le istituzioni, enti pubblici e, in genere, tutti i soggetti portatori di interessi sul territorio, chiunque abbia interesse a presentare idee, proposte e progetti. Sul sito del Comune di Aprilia è possibile trovare la documentazione e i moduli per rispondere alla Manifestazione di Interesse.

I risultati dei lavori della giornata del 6 saranno poi riassunti in un intervento proposto nella giornata di sabato 7 Dicembre in occasione della Tavola rotonda intitolata “ La Cultura fa Sistema” che si terrà presso l’Aula Consiliare di Latina dalle ore 10.00 alle ore 13.00. Al termine della tavola rotonda, i Sindaci delle 7 Città di Fondazione (Latina, Pomezia, Pontinia, Sabaudia, Aprilia, Guidonia Montecelio e Colleferro) firmeranno la Convenzione costitutiva del Sistema Integrato dei servizi culturali.

“Sono certo che Aprilia saprà dimostrarsi, ancora una volta, attenta a richiami di questo tipo e agli inviti alla partecipazione – conclude l’Assessore Martino – oggi per essere competitivi bisogna saper dimostrare che si può fare la differenza divenendo co-attori delle varie progettualità, non basta insomma soltanto esserci”.